News

Il dolore di Aké, la morte di suo padre poco dopo il suo primo gol in Champions League

Super League

Un dolore dopo la gioia, quello di suo padre, scomparso pochi minuti più tardi il suo gol in Champions League. E’ Nathan Akè, difensore centrale del Manchester City, che tramite i suoi profili social, da sfogo alla sua immensa sofferenza per la morte di suo padre.

Il dolore di Aké, la morte di suo padre poco dopo il suo primo gol in Champions League

Nathan Aké è andato a gol, in Champions League, contro il Lipsia. E’ stato il suo primo gol nella competizione europea. La rete è stata inevitabilmente dedicata a suo padre, scomparso dopo pochi minuti il gol, al sedicesimo, del difensore.

“Le ultime settimane sono state le più dure della mia vita, mio ​​padre era malato e non c’erano più cure possibili. Sono stato fortunato ad avere molto sostegno dalla mia fidanzato, dalla mia famiglia e dai miei amici”. Così, sul profilo Instagram, parla Aké.
“Ieri, dopo un periodo difficile, ho segnato il mio primo gol Champions League. Solo pochi minuti dopo lui è morto in pace, con la mia mamma e mio fratello al suo fianco. Forse doveva andare così”. Ancora Aké racconta la soddisfazione di suo padre: “Guardarmi giocare lo ha sempre reso orgoglioso e felice. So che sei sempre con me, sarai sempre nel mio cuore e questo era per te papà”.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com