Napoli Napoli OF News

Udinese-Napoli, il commento del club: gli azzurri impreziosiscono il monday night con una prestazione dai caratteri cubitali

SSC Napoli

La quarta giornata di campionato per il Napoli conosce il primo poker della stagione. In gol, Osimhen, Rrahmani, Koulibaly e Lozano. Grande prestazione da parte degli uomini di Luciano Spalletti, in una serata non scontata, data l’innegabile qualità della formazione avversaria. Una squadra dal profilo consapevole ma umile, convincente ma cauto. Un gruppo tranquillo e maturo che porta in campo il proprio talento e la proprio volontà di far bene. Di seguito, si riporta il commento della SSC Napoli.

Udinese-Napoli, il commento del club: gli azzurri impreziosiscono il monday night con una prestazione dai caratteri cubitali

“Il Napoli mette la quarta e sul rettilineo del Friuli accelera e sorpassa. Gli azzurri conquistano la quarta partita consecutiva di questo avvio di campionato in maniera travolgente ed esaltante”. Così esordisce il club partenopeo, commentando la gara appena conclusasi alla Dacia Arena.

“Il Napoli non conosce soste, vince nei giorni festivi e anche in quelli feriali, impreziosendo questo monday night con una prestazione da caratteri cubitali. Dopo una ventina di minuti Lorenzo Insigne disegna un arcobaleno che scavalca il portiere e trova nella spaccata di Osimhen la sua sublimazione”. Così il Napoli va in gol per la prima volta nella serata.  “Per Victor terzo gol in 4 giorni dopo la doppietta di Leicester. Poi è lezione di tattica con uno schema da calcio da fermo che in 4 tocchi porta al tap in spettacolare di Rrahmani. Napoli in cattedra e Koulibaly ancora in copertina con un destro che si infila all’incrocio per un’altra perla dopo il gol contro la Juventus”.

“In meno di un’ora siamo 3-0. Poi il Chucky si concede la licenza del copyright del “tiro a giro” del capitano e griffa il quarto sigillo alla Dacia Arena. Nella notte successiva alla celebrazione di San Gennaro il Napoli scioglie il sangue della passione di un intero popolo e festeggia la splendida solitudine dei numeri primi”. Tra superstizione e folklore, si guarda al prossimo obiettivo: “Si ricomincia giovedì a Marassi contro la Sampdoria. Un campionato senza respiro, per un viaggio azzurro lungo un sogno…”

LEGGI ANCHE: Udinese-Napoli, poker azzurro alla Dacia Arena: identità e senso di squadra. L’invidiabile alchimia partenopea

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com