Lazio News Roma

AIA, la federazione arbitrale si scaglia contro Mourinho: “Inaccettabile il suo teatrino al derby”

Mourinho

L’atteggiamento assunto nel derby dell’allenatore della Roma ha fatto andare su tutte le furie i vertici arbitrali. “Inaccettabile”, “non deve più ripetersi”, “saremo severissimi”.

AIA, la federazione arbitrale si scaglia contro Mourinho: “Inaccettabile il suo teatrino al derby”

Commenti, come riporta il quotidiano Il Messaggero, che sono stati raccolti tra i vertici arbitrali dopo lo sfogo durante la stracittadina dello Special One, la cui performance è stata definita un “teatrino inaccettabile”. I vertici dell’AIA hanno bocciato anche la direzione di Guida, che avrebbe dovuto espellere l’allenatore ex Inter.

Secondo la ricostruzione del Messaggero, il duello intavolato da Mourinho contro gli ufficiali di gara nel derby sarebbe cominciato nel riscaldamento e si sarebbe infiammato in coincidenza del mancato rigore assegnato alla Roma per il fallo di Hysaj su Zaniolo, episodio che, oltretutto, ha finito per generare il doppio vantaggio laziale. Poco importa al tecnico portoghese che il suo calciatore potesse essere in fuorigioco, come si evince dal labiale di Guida.

Da quel momento in poi, Mou ha giocato la sua personalissima partita con l’arbitro e il quarto uomo Di Bello, match che ha toccato un nuovo apice ad inizio ripresa, segnatamente al 53′, quando Lucas Leiva, già ammonito, saltando ha allargato il gomito sull’armeno Mkhitaryan, con una dinamica simile (ma non uguale) a quella che aveva provocato l’espulsione di Pellegrini al 90′ di Roma-Udinese.

Appunto per questo, la Roma è pronta a preparare un dossier agli arbitri. La protesta non si placa, la società giallorossa appoggerà la posizione di Mourinho, che già a caldo era stato molto critico nei confronti di Guida e del Var Irrati.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com