Napoli Napoli OF News

Allla scoperta dello Spartak Mosca: chi sono gli avversari del Napoli in Europa League, dal fedelissimo di Conte al modulo

Spartak Mosca
MOSCOW, RUSSIA, SEPTEMBER 25, 2021. The 2021 22 Russian Football Premier League. Round 9. Football match between Spartak (Moscow) vs Ufa (Ufa) at Otkritie Arena in Moscow. Spartak von 2:0. Photo by Stupnikov Alexander FC Spartak StupnikovxAlexander
Spartak Mosca: pro e contro degli avversari del Napoli in Europa League. Andiamo alla scoperta dei russi che affronteranno gli azzurri

La seconda gara di Europa League di questa fase a gironi metterà di fronte al Napoli un avversario che evoca ricordi non piacevoli del passato. Lo Spartak Mosca infatti è stata la squadra che ha eliminato il Napoli ai rigori dalla Coppa Campioni nell’ultima partecipazione degli azzurri alla competizione con tale nome e formula. Adesso il tempo è trascorso e molte cose sono cambiate. E infatti, il Napoli affronta un avversario non propriamente in forma ma comunque sempre ostico

Spartak Mosca: chi sono gli avversari del Napoli in Europa League

I russi infatti sono stati battuti nel corso della prima giornata dall’altra squadra del girone, il Legia Varsavia, per 0-1 con rete al 91′ di Kastrati. Anche in campionato la compagine russa non se la passa di certo bene, visto che lo Spartak (ex club di Massimo Carrera e Nikola Maksimovic) mantiene un rendimento per ora poco sopra alla mediocrità. Il club infatti è già a 10 punti dalla vetta occupata attualmente dallo Zenit (curiosamente, un club allenato anche da Luciano Spalletti) e ha collezionato 13 punti in 9 giornate, con 4 vittorie, un pareggio e 4 sconfitte. La posizione dell’allenatore Rui Vitoria non sembra esattamente salda e sui social piovono critiche costanti.

Pur giocando con un moderno 4-2-3-1, non sempre lo Spartak Mosca ha svolto partite al di sopra della sufficienza, mostrandosi quindi come una compagine assolutamente poco continua. Seppur con risultati un po’ obbligati è probabile che non sempre i russi cercheranno di mantenere il pallino del gioco, proponendo quindi una manovra più volta alla difesa che al resto per provare ad arginare il Napoli. Viste le buone ali presenti, probabile che si cerchi di ripartire con azioni veloci per cercare di sorprendere gli azzurri.

Spartak Mosca, i migliori della rosa

In realtà la rosa dello Spartak Mosca nasconde alcune insidie da non sottovalutare. Il giocatore più esperto è sicuramente Victor Moses, nigeriano con un passato nel Chelsea e una breve avventura di pochi mesi all’Inter, in entrambi i casi come fedelissimo di Antonio Conte. Anche l’ala Quincy Promes non è da sottovalutare: grande capacità di dribbling, Nazionale olandese, aveva già giocato per 4 anni allo Spartak prima di vestire le casacche di Ajax e Siviglia (e poi tornare). Da tenere d’occhio anche gli attaccanti Ponce e Larsson (quest’ultimo Nazionale della Svezia).

Per il resto, la squadra di Rui Vitoria sembra ampiamente alla portata del Napoli, tra giocatori di minore qualità o comunque non tanto esperti dei palcoscenici europei. L’impegno è certamente da non sottostimare ma teoricamente la gara del Maradona può essere una buona chance per acquisire punti importanti nel girone.

LEGGI ANCHE: Dove vedere Napoli-Spartak Mosca in tv e in streaming

LEGGI ANCHE: ESCLUSIVA – Fabio Cannavaro: “Napoli primo grande emozione. Conosco Spalletti, sa cosa vuole!”

Claudio Agave

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com