News

Gds – Cori razzisti, la Lega A verso una linea dura: colpevoli allontanati dagli stadi

Koulibaly

CORI RAZZISTI LEGA – Ieri si è svolta l’Assemblea di Lega Serie A, nel quale tra i tanti temi caldi spunta anche quello relativo ai cori razzisti. Caso più recente quello di Koulibaly nell’ultima giornata di campionato, che ha scatenato non solo tanta solidarietà ma soprattutto tanta indignazione. Non è il primo episodio di discriminazione negli stadi quest’anno, anche il portiere del Milan Maignan è stato tra le vittime di questo osceno e pericoloso fenomeno. La volontà è quella di porre fine per sempre a questi episodi e potrebbe arrivare presto una decisione netta da parte dei club del maggiore campionato italiano.

Gds – Cori razzisti, la Lega A verso una linea dura: colpevoli allontanati dagli stadi

In avvio della riunione di ieri sono stati mostrati ai club gli sviluppi della campagna contro il razzismo “Keep Racism Out”, promossa lo scorso anno e confermata per quello corrente. I rappresentanti delle squadre di Serie A si sono confrontati e spinti a prendere una decisione per contrastare questo fenomeno dagli stadi. Secondo quanto si legge nell’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, si va verso una decisione comune: escludere i tifosi da qualsiasi evento e da qualsiasi stadio d’Italia. Una strategia messa a punto nella lunga riunione di ieri, che prevede il divieto d’ingresso in tutti gli impianti dei colpevoli. Se oggi è proibito loro di tornare solo allo stadio ove è avvenuto il fatto, ora si vuole estromettere queste persone da qualsiasi partita dal vivo. Il quotidiano scrive: “In ogni stadio i razzisti avranno porte chiuse”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com