Altre squadre Napoli OF News

Ifab, l’ente sui regolamenti del calcio valuta i 5 cambi permanenti

Insigne Spalletti

Svolta epocale per il calcio moderno. Rivoluzione innovativa o salto nel vuoto? L’Ifab pensa, o forse ha già deciso, di rendere appunto le 5 sostituzioni una regola permanente.

Ifab, l’ente sui regolamenti del calcio valuta i 5 cambi permanenti

Introdotte per la pandemia e a causa dei tanti (troppi) impegni ravvicinati, le cinque sostituzioni consentono di cambiare quasi il cinquanta per cento dei calciatori in campo. Il 50% esatto se si contano solo quelli di movimento. Metà squadra che entra a partita in corso. Ora l’ente che si occupa dei regolamenti del calcio propone questo modus operandi in maniera permanente, per non tornare più alle proverbiali 3. Lo fa sapere l’Ifab stesso, al termine di “una riunione virtuale con la Fifa”. Ora spetterà alla Fifa stessa e alle varie federazioni continentali far sì che quanto stabilito diventi effettivo. Attraverso i comitati consultivi dell’ente, si legge in una nota, l’Ifab ha raccomandato oggi che le competizioni dovrebbero essere in grado di decidere di aumentare il numero di sostituti in base alle esigenze del loro ambiente calcistico, mentre l’attuale numero di opportunità di sostituzione (più l’intervallo) dovrebbe rimanere lo stesso”. Bocciata invece la richiesta della Conmebol, la federazione sudamericana, di estendere da 15 a 25 minuti la durata dell’intervallo fra il primo e il secondo tempo: “Diversi membri hanno condiviso le loro preoccupazioni, in particolare – è scritto nel comunicato – per quanto riguarda il potenziale impatto negativo sul benessere e sulla sicurezza dei giocatori derivante da un periodo più lungo di inattività”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com