Napoli Napoli OF News

Rinnovo Insigne in salita: De Laurentiis medita una strategia, il capitano infastidito da una cosa

Insigne

RINNOVO INSIGNE DE LAURENTIIS – La strada per il rinnovo di Lorenzo Insigne è in salita. Le parole di ieri del procuratore Vincenzo Pisacane raccontano di uno scenario complesso: ha smentito i rumors secondo i quali sarebbe stato offerto al suo assistito un contratto da 5 milioni ma ha anche lanciato segnali di apertura. Secondo Il Mattino l’accordo tra le parti più che mission impossibile, sta diventando davvero difficile mettere d’accordo De Laurentiis e il calciatore.

Rinnovo Insigne in salita, la situazione

“Il Napoli ci ha offerto la metà di quello che guadagna adesso, i rinnovi si fanno sempre al rialzo”. Queste le parole di ieri del procuratore di Insigne, che ha voluto chiarire una volta per tutte le voci su un rinnovo a cifre più alte di quella attuali. Chiaro che De Laurentiis vuole abbattere il monte ingaggi, così come ha dichiarato più volte a inizio stagione, ma probabilmente il capitano non si aspettava una proposta a ribasso. Poi ci sono state le parole di sabato del padron (“Se vuole andare via ce ne faremo una ragione”) che non saranno piaciute all’esterno, da qui la spinta al suo procuratore per la replica. Ciò che avrebbe infastidito Insigne è che si passi l’idea che è lui a voler andare via.

La strategia di De Laurentiis

De Laurentiis non sarebbe tanto convinto di prolungare il contratto di Lorenzo per altri 5 anni, inoltre pare che il Napoli abbia intenzione di spingere per un accordo che preveda una parte variabile dello stipendio. In pratica tutto sarà legato ai bonus che dipenderanno da campionato, piazzamento in Champions, gol e presenze. La sensazione – si legge sul quotidiano – è che il patron non si muoverà da questa posizione. Questo è il ragionamento del club, ma nulla esclude che tutto possa ancora accadere.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com