Altre squadre Interviste Napoli OF News

Albania, Reja: “Andare a Wembley? Un premio alla passione. E pensare che volevo smettere…”

Edy Reja

L’ex allenatore del Napoli, oggi selezionatore della nazionale albanese, rivela alla Gazzetta dello sport tutta l’emozione alla vigilia della partita nell’iconica struttura londinese alla veneranda età di 76 anni. “La carriera ripartì dal Cagliari – dichiara l’esperto tecnico friulano in merito alla sua volontà di smettere nel 2003 -. Allenare mi piace: si sta a contatto con i giovani e sei connesso col mondo”.

Albania, Reja: “Andare a Wembley? Un premio alla passione. E pensare che volevo smettere…”

La partita di Wembley? “Premio alla passione . dichiara Edy Reja -. Dopo Catania, nel 2003, avevo deciso di smettere. Mi iscrissi al corso per la patente nautica. Volevo girare l’Adriatico con la barca: la costa croata è fantastica. Una sera mi arrivò una telefonata di Cellino: mi offrì il Cagliari. Rifiutai, volevo godermi il mare, ma la stessa notte mi richiamò e il giorno dopo firmai il contratto. La carriera ripartì: Napoli, Lazio, Hajduk, Atalanta, Albania. Allenare mi piace: si sta a contatto coi giovani e sei connesso col mondo. L’Inghilterra? La squadra di Southgate giocherà senza tensioni. Ho l’impressione che gli inglesi avvertano la pressione di Wembley”, dichiara alla rosea l’ex allenatore dei partenopei, che spera in uno “scherzetto” della sua Albania alla compagine britannica dopo Mancini con la vittoria dell’Italia agli scorsi Europei e l’Ungheria di Marco Rossi durante le fasi di qualificazione.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com