Interviste Napoli OF News

Rocchi: “Rendere pubblico l’audio tra arbitro e Var? Quel giorno è molto vicino”

Rocchi

ROCCHI ARBITRO VAR – “È un anno nuovo, non solo perché ci sono io al posto di Rizzoli ma perché quando si cambia un allenatore cambiano sempre alcune cose. Abbiamo inserito anche due tattici, due professionisti che ci aiutano a leggere le partite”. Queste le parole di Gianluca Rocchi a Radio Rai in merito al bilancio della direzione degli arbitri nelle prime 12 giornate di campionato: “Siamo all’anno zero perché stiamo cercando di creare una nuova classe arbitrale”.

Rocchi: “Rendere pubblico l’audio tra arbitro e Var? Quel giorno è molto vicino”

Nelle ultime settimane si sta parlando tantissimo del Var: “L’arbitro deve tornare al centro del progetto – ha detto Rocchi – , nonostante ci sia la tecnologia. Il VAR è uno strumento favoloso ma solo se l’arbitro arbitra in maniera convincente e coerente. Deve esserci equilibrio, altrimenti il VAR diventa un nemico”. Molti hanno chiesto la possibilità di rendere pubblici gli audio tra arbitro e l’addetto Var, così da rendere noto il loro dialogo come accade nel rugby: “Il giorno in cui avverrà è molto vicino. Non c’è nessun segreto e molto spesso lo riascoltiamo anche noi per valutare e studiare cosa succede. Presto ascolteremo tutto tutti, per togliere anche i dubbi sull’onestà intellettuale degli arbitri”. Sul Var a chiamata da parte degli allenatori Rocchi non dice di no, ma comprende che non sia facile regolamentare questa possibilità. “Il tempo effettivo? Ne stanno ragionando anche le componenti internazionali, in quel caso si sarebbe più correttezza”, ha concluso l’ex fischietto.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com