Napoli Napoli OF News

Statua Maradona, ADL: “Sarà nello spogliatoio per poter essere ammirata dai calciatori. A Milano non ci sarò perché…”

De Laurentiis

Ancora il mito di Diego Armando Maradona che pervade la città, lo stadio e il popolo partenopeo che non può, non vuole dimenticare il più grande di sempre che ha vestito proprio la maglia azzurra. Oggi, alla fonderia nolana, è stato compiuto l’ultimo passo per il progetto della statua del Pibe de Oro. La definitiva colatura in bronzo sancisce il completamento dell’opera. Il lavoro verrà presentato in occasione del match casalingo contro la Lazio.

Statua Maradona, ADL: “Sarà nello spogliatoio per poter essere ammirata dai calciatori. A Milano non ci sarò perché…”

Ai microfoni di Campanianelpallone.it, il patron del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco le sue parole: “Dove sarà posizionata la statua? Con ogni probabilità verranno realizzate diverse copie, la versione originale dovrebbe essere sicuramente sistemata all’interno degli spogliatoi in modo che i calciatori possano ammirarla prima di scendere in campo”.

Sulla prevendita di Napoli-Lazio: “Soddisfatto? L’attuale andamento della vendita mi soddisfa ma c’è ancora disponibilità di tagliandi e dunque invito tutti i tifosi a venire perché sarà una serata speciale, sia per la celebrazione in onore di Diego, sia per il valore della partita che giocheremo”.

Preoccupazione per la trasferta in Russia? “C’è grande apprensione. Già diverse settimane avevo proposto all’Uefa di trovare una soluzione che garantisse maggiore sicurezza e di disputare la gara in campo neutro, ma la mia idea non è stata presa in considerazione”.

Presente o assente a Milano per Inter-Napoli: “Dopo la sconfitta in finale di Supercoppa della scorsa stagione, ho deciso di non andare più in trasferta per scaramanzia. Le gare in trasferta le guardo sempre con gli stessi amici e senza mai cambiare cibo”.

L’omaggio di Manfredi

Non solo il presidente partenopeo ma anche il neo sindaco della citta di Napoli, Gaetano Manfredi, omaggia Diego Armando Maradona. “Una bella emozione parteciparvi, una grande gioia per i tifosi e tutta la città”. Prosegue Manfredi via social: “Maradona ha dimostrato che Napoli può essere prima. La città può e deve valorizzare il suo talento, le sue energie utilizzando la creatività”.

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com