Genoa Napoli OF News

Genoa, Zangrillo: “Progetto importante e ambizioso, altrimenti Sheva non avrebbe accettato”

“Non ho chiesto consigli né a Preziosi né a Berlusconi, Shevchenko qui perché ha avuto rassicurazioni”, ammette il nuovo numero uno rossoblù alla sua presentazione.

Genoa, Zangrillo: “Progetto importante e ambizioso, altrimenti Sheva non avrebbe accettato”

“Siamo di fronte ad uno scenario straordinario, un progetto a medio lungo termine che ha intenzione di internazionalizzare il calcio a Genova partendo dal Genoa – ha detto Alberto Zangrillo, ora numero uno e “volto” della proprietà americana 777 Partners – Abbiamo un progetto importante, come potete immaginare che Sheva potesse essere della partita se non avesse avuto delle assicurazioni. Le grandi ambizioni di 777 sono quelle di non trascurare mai il mandato, quello di fare da link tra persone che non hanno conosciuto Genova e che hanno bisogno di interpreti del loro obiettivo molto ambizioso. Non sono preoccupato di quanto visto ieri, perché davanti abbiamo un progetto importante sul quale dobbiamo lavorare”.

Grandissimo tifoso del Grifone da sempre, il primario dell’ospedale San Raffaele di Milano si è detto molto emozionato per questa avventura: “I miei primi ricordi sono di quando ero bambino – le sue parole – Giocatori a cui sono rimasto particolarmente legato? Mi sento con una certa frequenza con Milito, che quando ha saputo che andavo a ricoprire questo ruolo si è felicitato e ha detto che era a disposizione. L’ha fatto col cuore libero e con il cuore di quella persona che ha lasciato una parte di sé stesso in Italia e a Genova. Sono stato lontano dalla politica e non ho bisogno di consigli (si riferisce a Preziosi e all’amico Berlusconi, ndr) perché questo mio voler essere autonomo mi garantisce una liberà di azione ed è la principale per cui i nuovi proprietari mi hanno concesso la loro fiducia”.

Sulla scelta di Shevchenko: “Andrij è un grande campione che avevo conosciuto ai tempi del grande Milan. Ci siamo abbracciati e ci siamo guardati negli occhi. Una domanda la faccio io a voi: Shevchenko è profilo internazionale, come potete immaginare che potesse essere della partita se non avesse avuto delle ampie assicurazioni sul progetto di 777 Partners?”

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com