Rubriche

CdS, Giordano: “La sfortuna si accanisce sul Napoli da un paio di anni. Spalletti in confusione? Ha perso una partita in 13 giornate, non mi sembra che soffra”

Napoli
CdS, Giordano: "La sfortuna si accanisce sul Napoli da un paio di anni. Spalletti in confusione? Ha perso una partita in 13 giornate"

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Antonio Giordano, giornalista del corriere dello sport.

“La sfortuna stavolta si è messa veramente d’impegno, ha preso tutti gli attaccanti. Mi pare che ci sia stata una concentrazione della sorte che da un paio di anni ce l’ha un po’ con il Napoli. Vedremo che tipo di reazione si avrà”

Nel pomeriggio il Napoli ha diramato un comunicato circa le condizioni di Victor Osimhen, che a questo punto rischia anche molto seriamente di saltare la coppa d’Africa:

Victor Osimhen è stato operato questa mattina dal Prof. Tartaro, coadiuvato dal dott. Mario Santagata ed alla presenza del dott. Canonico, per un intervento di riduzione e contenzione delle fratture pluriframmentarie e scomposte dell’osso malare, dell’arco e del pomello zigomatico, del pavimento e della parete laterale dell’orbita, e della diastasi della sutura fronto-zigomatica.
La sintesi dei monconi ossei è stata fatta tramite placche e viti in titanio.
Il giocatore sta bene e resterà in osservazione per qualche giorno.
La prognosi è stimata in circa 90 giorni”.


Per la seconda stagione consecutiva il Napoli sarà costretto a rinunciare al suo attaccante principe per una grossa fetta di stagione e chissà che a questo punto, col Napoli ancora in vetta alla classifica, a De Laurentiis non venga in mente di mettere a segno qualche colpo a gennaio, dopo un’estate in cui si era per lo più limitato a respingere tutte le offerte per i suoi big.

Sarri tirò fuori Mertens centravanti? Però lui aveva solo l’emergenza Milik. Certo era un’intuizione geniale. Alla fortuna credo poco, credo invece alle capacità degli allenatori. Spalletti si è inventato tanto, di fatto ha creato lui il finto attaccante in Italia rimodellando il concetto di calcio offensivo. La garanzia è soprattutto lui al momento, con la sua capacità di intervenire.

Spalletti in confusione tattica e soffre le squadre con la difesa a 3? Non mi sembra che soffra tatticamente, ha perso la prima partita alla tredicesima giornata. Le difese a 3 si attaccano diversamente o alla stessa maniera. Sono connotazioni tattiche differente e codici di comportamento diversi. Ieri il Torino e il Verona li ho visti, così come ho visto l’Inter che ha giocato una grossa partita nel momento in cui si pensava che dovesse soffrire di più. Di solito gioca sull’avversario invece stavolta ha costretto l’avversario a giocare sulle sue qualità, tanti giocatori hanno proposto una prestazione importante. Prima o poi poteva capitare anche ad Anguissa di fare 45 minuti sottotono”.

LEGGI ANCHE: ESCLUSIVA – Osimhen, l’entourage: “Il medico della Nigeria mi ha detto che rischia di perdere la Coppa d’Africa! Preghiamo per lui”

LEGGI ANCHE: Spalletti: “Inter? Mancato coraggio ma grande reazione! Nelle assenze si può diventare straordinari”

LEGGI ANCHE: Juan Jesus: “Sono pronto a dare una mano alla squadra. Spalletti è il nostro dodicesimo calciatore!”

Claudio Agave

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com