Milan Napoli OF News

Milan, rossoneri incerottati per l’impresa Champions. Scaroni: “Qualificazione fondamentale”. Pioli: “Saremo più forti della sfortuna”

Nell’ultimo week-end di campionato, il Milan si è ripreso la vetta della classifica di serie A grazie al successo ottenuto a San Siro contro la Salernitana. I rossoneri hanno avuto modo di ruotare gli uomini e di far riposare qualche elemento importante in vista della gara decisiva in Champions League contro il Liverpool. Anche se la Dea bendata sembra voltare le spalle ai rossoneri in vista della vitale sfida europea…

Milan, rossoneri incerottati per l’impresa Champions. Scaroni: “Qualificazione fondamentale”. Pioli: “Saremo più forti della sfortuna”

Notizie non positive dall’infermeria infatti per Pioli: il portoghese Rafael Leao, a causa di una forte contusione, ha riportato una piccola lesione al bicipite femorale. Per il giovane Pellegri, invece, lesione al muscolo lungo adduttore destro: prossimo controllo medico previsto tra 10 giorni. Theo Hernandez assente alla rifinitura per un po’ di febbre ma domani sera ci sarà. Troppo importante l’impegno di Liverpool, proprio come il campionato. “Cammino record in serie A? Per il momento le cose sono andate bene, anche se abbiamo avuto qualche alto e basso che non ci è piaciuto molto. Ma in questo momento non guardiamo al campionato e siamo tutti concentrati sulla partita di domani che è veramente importante per noi”. Lo dice il presidente del Milan Paolo Scaroni ai microfoni di Gr Parlamento – La politica nel pallone. “Il nostro comportamento in Champions è per noi fondamentale”, rimarca Scaroni alla vigilia del match contro il Liverpool in cui i rossoneri si giocano le ultime chance di qualificazione agli ottavi. “Il Milan è una squadra da Champions, vogliamo fare bene in Champions sia quest’anno che l’anno prossimo,  resta un obiettivo fondamentale. Abbiamo 400 milioni di tifosi sparsi in tutto il mondo e questi guardano più alla Champions che al campionato italiano”. Dello stesso avviso il tecnico Stefano Pioli: “Non pensiamo a nient’altro che alla partita di domani. Il nostro obiettivo è essere competitivi in Italia e in Europa. Se riusciremo andare agli ottavi benissimo, altrimenti vedremo di dare tutto in Europa League o altro. Vogliamo vedere il nostro livello e competere. All’andata abbiamo subito troppo la pressione. Dobbiamo avere più personalità e movimento senza palla negli spazi. Abbiamo conoscenze e capacità per superare la loro prima pressione, se saremo bravi a farlo potremo avere degli spazi per mettere in evidenza le nostre qualità. Infortuni? Ci stiamo lavorando tanto perché possono fare la differenza. Giocare così tanto non aiuta, ma vale per tutti. Stiamo facendo di tutti per agevolare il recupero di tutti e il riposo, sto facendo anche del turnover in più per evitare sovraccarichi. Ora dobbiamo stringere i denti fino alla pausa. Dobbiamo essere forti perché il livello è molto alto, contro una squadra tra le migliori al mondo e tra le favorite per questa Champions.”

Se vuoi sapere di più sul Napoli tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com