Napoli OF News Sampdoria

Sampdoria, dura contestazione del tifo blucerchiato all’ex presidente Garrone. I motivi

Continuano i gesti di intimidazione contro l’ex presidente blucerchiato. Non ancora identificati gli autori del gesto: ultima contestazione nei confronti di Garrone un tappeto di letame “sistemato” appena fuori il cancello d’ingresso di casa. A seguito dell’arresto del presidente della Doria uscente Massimo Ferrero (dimissionario dopo la carcerazione a San Vittore – atteso per venerdì il verdetto sull’attenuazione della misura detentiva), sono aumentate le polemiche nei confronti di chi, sempre secondo alcuni tifosi blucerchiati, viene considerato “colpevole” di aver messo in mano a Ferrero la società di Corte Lambruschini.

Sampdoria, dura contestazione del tifo blucerchiato all’ex presidente Garrone. I motivi

Edoardo Garrone è accusato da una parte della tifoseria di aver passato il club a Massimo Ferrero. In più occasioni hanno detto “Tu ce lo hai messo, tu ce lo levi”. Stamani uno striscione con la scritta Grazie ai tuoi filtri hanno derubato la Sampdoria. Garrone boia è stato esposto sotto la sede della Erg, l’azienda della famiglia Garrone. Davanti alla sua abitazione, invece, è stato scaricato del letame. Sugli episodi sta indagando la Digos che ha recuperato le immagini delle telecamere di sorveglianza presenti nei due luoghi. La contestazione arriva alla vigilia della riunione del cda della società che dovrà nominare il nuovo presidente dopo le dimissioni di Ferrero in seguito all’arresto per bancarotta chiesto dalla procura di Paola per il fallimento di quattro società dell’imprenditore. I tifosi chiedono all’ex presidente della Sampdoria di intervenire per mettere in sicurezza il club e facilitarne la cessione.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com