Altre squadre Napoli OF News

Serie A, con il nuovo decreto governativo le Asl potranno intervenire solo in un caso: le ultime

Elmas

I casi Covid nel massimo campionato di calcio italiano sono sempre di più, ma al momento non c’è panico. Come da nuovo decreto governativo, al momento, non sarebbe a rischio lo svolgimento delle gare della prossima giornata, in programma il 6 gennaio. Anche perché nel decreto di Natale è cambiata la quarantena per chi ha fatto la terza dose e per chi è a non più di quattro mesi dalla seconda (circa il 98% dei calciatori).

Serie A, con il nuovo decreto governativo le Asl potranno intervenire solo in un caso: le ultime

Con il nuovo decreto, quello post-natalizio che elimina la quarantena per i contatti stretti ha di fatto eliminato anche la variante ASL per il campionato, adesso le Asl potranno intervenire solo in un caso: quello di un focolaio allargato nel gruppo squadra. Al momento, Salernitana a parte, non ci sono questi problemi anche perché le squadre sono state favorite della sosta natalizia e non l’aver creato il gruppo squadra nell’ultima settimana. Più complessa la situazione in Serie B, dove i focolai sono diversi: tanti positivi alla Ternana e alla Reggina, al Crotone e al Frosinone, anche se la ripresa è più lontana visto che la serie cadetta tornerà in campo il 13 gennaio.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com