Napoli Napoli OF News

Futuro Mertens, Cds: rapporti saldi con De Laurentiis ma ora il club ha nuove linee guida sui rinnovi

Mertens

FUTURO MERTENS – Dries Mertens, ieri sera allo Stadium, si è confermato leader e trascinatore della squadra: ha segnato un bel gol e aiutato i compagni nei momenti di difficoltà. Lo scugnizzo nato in Belgio gioca come se avesse ancora tre anni di contratto e invece, come per Insigne, è legato al club fino a giugno 2022. Rinnoverà? Mentre il capitano è a un passo dal Toronto, il futuro del numero 14 è ancora incerto.

Futuro Mertens, Cds: rapporti saldi con De Laurentiis ma ora il club ha nuove linee guida sui rinnovi

Il contratto di Mertens scadrà il 30 giugno e sin dalla partita con la Lazio ha cominciato a lanciare segnali chiari e inequivocabili alla società. “Io voglio restare qui” aveva detto davanti alle telecamere con tanto di gesto con le mani dopo un bel gol rifilato a Reina. In città sperano che almeno l’attaccante di Lovanio resti, d’altronde i rapporti con la proprietà sono saldi e il precedente del 2020 fa ben sperare. Il giocatore aveva firmato il rinnovo in estate a 33 anni, ma come ricorda Il Corriere dello Sport, i tempi sono cambiati. Ora ha due anni in più e le linee guida del club sono diverse per quanto riguarda i rinnovi: De Laurentiis vuole abbattere il monte ingaggi, cioè ridurre gli stipendi. Attualmente Ciro Dries guadagna 4,5 milioni (più bonus) all’anno, decisamente una cifra superiore a quella offerta dal patron per il rinnovo di Insigne (3,5). Mertens davanti alle telecamere non si è nascosto, a più riprese ha detto di voler restare ma che in caso di mancato accordo, ringrazierà e andrà via.

Serena Grande