Altre squadre Calciomercato Napoli OF News

Shakhtar Donetsk, Nicolini (vice De Zerbi): “La Juve voleva alcuni nostri giocatori, ma la Lega Serie A ha detto no…”

De Zerbi

Ai microfoni di Tuttosport ha parlato Carlo Nicolini, da anni all’interno del club ucraino dapprima come vice di Mircea Lucescu e ora accanto all’ex tecnico del Sassuolo.

Shakhtar Donetsk, Nicolini (vice De Zerbi): “La Juve voleva alcuni nostri giocatori, ma la Lega Serie A ha detto no…”

Impegnato nel tour solidale per dire No alla Guerra in Ucraina, De Zerbi e il suo staff sono ad Istanbul, dove sono previste tre amichevoli con le squadre della città, poi con la Lazio, con il Siviglia e col PSG. Carlo Nicolini, componente del settore tecnico dell’ex allenatore del Sassuolo, ha dichiarato, durante un’intervista concessa a Tuttosport, che molte squadre si erano informate sui giocatori del club, tra cui anche la Juventus, ma che dalla Lega Serie A non è arrivato l’ok per le trattative: “Tante squadre, tra cui la Juventus, si erano informate su nostri giocatori. La società bianconera si era informata su Vinicius Tobias, Marcos Antonio, David Neres e anche altri. Purtroppo tante federazioni, compresa quella italiana, non hanno accettato questa opportunità. La UEFA, attraverso una legge speciale, ha aperto una finestra di mercato speciale per permettere ai giocatori di continuare a giocare e di guadagnare lo stipendio fino alla fine della stagione. È stato un modo per tutelare loro, ma anche per i club sconvolti dalla guerra. I motivi non li conosciamo, andrebbero chiesti ai diretti interessati”, ha concluso.

INTANTO DE ZERBI VINCE IL “BEARZOT” – È proprio il tecnico dello Shakhtar il vincitore dell’XI edizione del Premio Nazionale Enzo Bearzot 2022. De Zerbi è stato scelto dalla giuria, riunitasi stamane presso la sede Nazionale dell’US ACLI a Roma, presieduta dal presidente FIGC, Gabriele Gravina: “È un premio prestigioso che mi rende molto felice in un momento difficile – ha commentato l’ex Benevento e Sassuolo, che sarà premiato il 16 maggio al Coni -. È un orgoglio per me rappresentare l’Italia all’estero e spero di aver espresso nel mio piccolo e con professionalità valori come solidarietà e altruismo che da sempre caratterizzano il nostro paese”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com