Interviste News

Empoli, il presidente Corsi: “C’è stata un po’ di fortuna, ma non meritavamo la sconfitta”

Empoli Corsi
Empoli Corsi

EMPOLI NAPOLI – Dopo la clamorosa vittoria in rimonta sul Napoli, l’Empoli festeggia per una vittoria che mancava dall’1-0 allo stadio Maradona. Il presidente Corsi ha commentato il successo nel post partita di Dazn

Empoli, il presidente Corsi: “C’è stata un po’ di fortuna, ma non meritavamo la sconfitta”

“Per Spalletti l’Empoli è l’Oxford del calcio italiano e io sono il rettore? Il rettore è lui che ci ha regalato una cavalcata dalla C all A. Lui è un grande, ha vinto tanti trofei ed è diventato un allenatore di grandissimo livello. Noi ci siamo difesi con la grande all’exploit di Baldini e Domenichini che erano con lui, ragazzi che hanno dato l’anima per questa piccola e grande società. Mi tocca dirlo, che è grande, perché questa è una città di 45mila abitanti, la squadra con più italiani. Ha fatto esordire più giovani del campionato. Abbiamo sofferto per 3 mesi che non abbiamo vinto, hanno vinto le altre o abbiamo pareggiato e abbiamo avuto fortuna come contro il Napoli. Partite che ci sono girate bene all’andata sono andate male nel ritorno. Questa sicuro ci è girata bene. Ecco, sicuro che abbiamo giocato bene nel primo tempo, trovarsi sotto 1-0 era (come diceva mio padre) il male del calcio. Se lo accetti bene, altrimenti vai a pescare”.

Sul campionato: “Ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Probabilmente oggi c’è stata fortuna, ad esempio il gol di Handerson è stato un episodio fortunato, ma se si guarda i 90 minuti perdere non ci stava. Magari pareggiare. Andreazzoli maestro di calcio e l’espressione di gioco è la conseguenza. La salvezza? Possiamo aspirare a questo, poi le valutazioni per il futuro le fare più avanti, ma non voglio andare oltre questo momento di euforia. Abbiamo sofferto e ci godiamo questo momento”.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com