Napoli OF News

Lega Serie A, Casini: “La mia elezione voluta anche dalle proprietà americane. Non bisogna abusare del decreto crescita”

Il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera, in cui ha parlato della sua elezione e non solo: “La mia figura è stata proposta non solo da Napoli, Lazio e Fiorentina, ma anche da altre squadre, in particolare le proprietà americane: ringrazio tutte. Non ho avuto difficoltà, ma capisco che in questo mondo si usano spesso “argomenti fantoccio” per attaccare, soprattutto quando non si hanno molte frecce. Indice di liquidità a 0,5? Già prima del mio arrivo, le società avevano chiesto alla Figc di posticipare alla prossima stagione l’introduzione dell’indice. L’entrata in vigore della regola è avvenuta troppo tardi rispetto ai tempi necessari per l’iscrizione al nuovo campionato e in un contesto ancora provato dalla pandemia. Con lo 0,4 non ci sarebbero criticità per i club. Decreto Crescita? Resta uno strumento che ha una sua utilità, purché non se ne abusi. Sarebbe meglio introdurre forme di incentivi per chi utilizza giocatori italiani. Per esempio, perché non premiare le squadre che impiegano un maggior numero di calciatori convocabili per le Nazionali?”.

 

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com