Calciomercato Interviste Napoli Napoli OF News

Abete a Radio Marte: “Il livello del calcio italiano è molto calato…”

A Radio Marte, nel corso del programma “Si Gonfia La Rete”, è intervenuto Giancarlo Abete attuale Commissario della Lega Nazionale Dilettanti.

Abete a Radio Marte: “Il livello del calcio italiano è molto calato…”

“L’Italia è andata molto bene agli Europei e molto male nelle qualificazioni mondiali. Ha fatto un grande percorso e poi c’è stato un grande calo, è mancato qualche rigore che in quelle fasi sono fondamentali.

Cercheremo di capire se l’Europeo è stato un miracolo o se durante le qualifiche è mancato qualcosa.

È sempre difficile selezionare giocatori nei vivai italiani.

Per costruire un nuovo sistema non esiste una ricetta magica, aldilà della qualità di ognuno di noi a livello dirigenziale, c’è un problema all’interno del calcio italiano: tanti giocatori di qualità ma non è la stessa dei grandi successi passati. È stata la capacità di mettere insieme un gruppo intercambiabile, non esisteva un undici titolare.

Se la Roma ha vinto la Conference League da 12 dopo il successo europeo dell’Inter, significa che il livello del calcio italiano negli anni è molto calato.

Bisogna lavorare sui settori giovanili.

Il nostro calcio, comunque, è importante ed ha una grande storia. Ha un grande futuro abbinato alla grande passione dei tifosi, basta vedere la presenza del pubblico in tutti gli stadi.

Il Palermo, in Lega Pro, porta 35 mila persone allo stadio.

Il numero di proprietà straniere è notevolmente cresciuto.

Speriamo che i nostri club, a livello europeo, riescano a ottenere risultati vincenti perché ci manca la fase finale di una Champions. È stato bello il successo della Roma, anche l’affetto che i tifosi hanno dimostrato.

Il prossimo campionato si annuncia interessante, anche perché c’è una competitività da parte di molti club che fa ben sperare.

Io non so se il Napoli possa essere ceduto, spero che ripaga al presidente De Laurentiis così come Juve e Lazio con i rispettivi presidenti. Dal mio punto di vista, il ruolo di grandi imprenditori italiani all’interno del calcio è fondamentale”.

Carlo Gioia

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com