News

Covid Italia, Fimmg: “Il virus non è sparito, molti casi sommersi dai test fai da te”

“Sul territorio il Sars-CoV-2 non è sparito. I medici di famiglia continuano a seguire e, soprattutto, a monitorare i pazienti. Ogni collega ha tra le 15 e le 20 persone positive alla settimana, da seguire per le procedure di isolamento e quello che ne consegue. Sono nella maggioranza, fortunatamente, casi lievi. Ma c’è anche molto sommerso, legato soprattutto all’uso dei test fai da te, tamponi effettuati a domicilio dai pazienti stessi”.

Covid Italia, Fimmg: “Il virus non è sparito, molti casi sommersi dai test fai da te

A dirlo all’agenzia di stampa Adnkronos (sezione Salute) è Silvestro Scotti, segretario nazionale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg). “Come medici di famiglia – sottolinea – invitiamo i pazienti a fare tamponi che abbiano maggiore affidabilità ed efficacia, tra le varie offerte disponibili. Con i test fai da te abbiamo senza dubbio un numero inferiore di positività segnalate. E dobbiamo rilevare che si è molto allargata la diffusione del tampone fatto a casa, questo probabilmente anche per problemi economici, visto che l’offerta dei tamponi non è gratuita”. Ogni giorno, in questo periodo, “abbiamo almeno uno o due pazienti come nuovi contagi”, evidenzia Scotti.