News

Guerra Ucraina, dopo i tagli a Gazprom le forniture italiane di gas arriveranno dal Qatar

Sottoscritta una partnership con QatarEnergy per l’espansione del progetto North Field East, che dovrebbe vedere le esportazioni di Gnl del Paese del Golfo salire da 77 milioni a 110 milioni di tonnellate all’anno. Intanto continuano i tagli ai rifornimenti in arrivo da Mosca

Guerra Ucraina, dopo i tagli a Gazprom le forniture italiane di gas arriveranno dal Qatar

Continuano i tagli di Gazprom alle forniture di gas in arrivo in Italia. Giovedì scorso il colosso energetico russo aveva comunicato che avrebbe inviato a Eni il 65% dei volumi richiesti, venerdì il 50%. Eni fa sapere che anche oggi i volumi saranno in linea con quelli degli scorsi giorni. L’Italia va avanti quindi nel suo percorso per l’emancipazione energetica dalla Russia, puntando su un nuovo accordo tra Eni e Qatar e sulla partnership con l’Algeria. Eni, riporta Sky, ha fatto sapere di essere stata selezionata da QatarEnergy come nuovo partner per l’espansione del progetto North Field East, che consentirà di aumentare la capacità di esportazione di Gas naturale liquefatto del Qatar dagli attuali 77 a 110 milioni di tonnellate. L’accordo ha una durata di 27 anni.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com