News

Il Palermo è la vittima preferita di Capitan Hamsik

Oggi i partenopei rappresentano una delle grandi potenze del nostro calcio, dietro soltanto all’inavvicinabile Juventus di questi anni. Ma non sempre è stato così. A fronte di quattro sconfitte nelle ultime quattro edizioni di Palermo-Napoli, i rosanero vantano ben cinque vittorie nelle cinque precedenti occasioni in cui i due club si sono incrociati. Un bilancio che la dice lunga sul declino tecnico del Palermo e sull’ascesa calcistica dei partenopei. La bestia nera è Marek Hamsik, che ha nel Palermo la sua vittima preferita. Sette le sue realizzazioni in 16 partite giocate contro i siciliani, uno score che però è fermo dal 2012. La speranza del suo amico ed ex compagno di squadra De Zerbi, oggi alla guida dei rosanero, è che lo slovacco non aggiorni le sue cifre proprio nella prossima giornata di campionato.

Intervenuto in conferenza stampa nel giorno della propria presentazione ai media, il neo-tecnico del Palermo si è soffermato anche sul suo ex compagno di squadra azzurro, il capitano Marek Hamsik: “Giocavo con Hamsik al Napoli. Mi fa piacere incontrarlo, vuol dire che sto diventando vecchio, perché lui ancora gioca e io invece alleno.”