News

Serie A, tutti i match della settima giornata: dal rinvio di Brescia-Sassuolo alla sosta del campionato

Serie A
Il campionato si fermerà temporaneamente per garantire il regolare svolgimento degli impegni nazionali e riprenderà il 19 ottobre.

SERIE A CAMPIONATO – Sabato torna lo spettacolo della Serie A. Dopo il rinvio di Brescia-Sassuolo, che era in programma per domani, a causa della prematura scomparsa del presidente neroverde Giorgio Squinzi, la Serie A riprenderà da Spal-Parma. Il campionato si fermerà temporaneamente per garantire il regolare svolgimento degli impegni nazionali e riprenderà il 19 ottobre.

SPAL-PARMA
La SPAL si è aggiudicata entrambi gli scontri diretti disputati la scorsa stagione, i primi giocati in Serie A TIM contro il Parma. Nella scorsa annata la stessa sorte toccò alla Roma, battuta sia all’andata che al ritorno dagli uomini di Leonardo Semplici. In questa stagione Etrit Berisha ha realizzato 35 parate, almeno 8 in più rispetto a qualsiasi altro giocatore della competizione. Il Parma viene da 2 successi consecutivi. I crociati sono alla caccia del terzo sigillo di fila che in Serie A TIM manca da marzo 2014.

HELLAS VERONA vs SAMPDORIA
La Sampdoria non ha perso nessuno degli ultimi 7 scontri diretti (5 vittorie e 2 pareggi) concedendo agli avversari soltanto 3 reti in tutto. I doriani sono inoltre riusciti a mantenere la propria rete inviolata in ciascuno degli ultimi 3 scontri diretti.
L’Hellas Verona ha vinto la sua ultima partita contro la Sampdoria nel 2013 (30/10/13, Hellas Verona – Sampdoria 2-0, Gomez, Toni).
L’Hellas Verona ha già ottenuto 3 pareggi, il tutto dopo averne totalizzati solo 4 nella propria precedente apparizione in Serie A TIM (2017-18). Tra i doriani fin qui spicca un giocatore di fascia, Fabio Depaoli, autore di 7,3 cross a campo aperto ogni 90 minuti.

GENOA vs MILAN
Il Milan ha vinto 4 degli ultimi 5 scontri diretti (un pareggio) subendo in questo frangente soltanto un gol (un’autorete di Alessio Romagnoli). Un calciatore genoano non mette a segno una rete contro il Milan dal 25 ottobre 2016, quando a riuscirci fu Leonardo Pavoletti. Il Genoa non batte il Milan dal 2016, quando la gara terminò 3-0 con reti di Ninkovic e
Pavoletti ed autorete di Kucka. Domenico Criscito è al comando della propria squadra per contrasti vinti (16), almeno 7 in più
rispetto ai suoi compagni. La scorsa stagione Krzysztof Piatek ha segnato 7 reti in 10 partite disputate allo Stadio Luigi Ferraris con la maglia del Genoa: a gennaio il calciatore polacco si è poi trasferito al Milan.

FIORENTINA vs UDINESE
Dal 2008 ad oggi, la Fiorentina ha vinto 11 scontri diretti casalinghi consecutivi. Nelle ultime 5 partite giocate contro, i Viola hanno concesso una sola rete ai Friulani. E’ dall’aprile del 2016 che l’Udinese non batte la Fiorentina (20/04/16, Udinese-Fiorentina 2-
1, D. Zapata, Zarate, Thereau).
La Fiorentina non ha perso nessuna delle 4 partite di Serie A TIM in cui Franck Ribery ha iniziato da titolare (2 vittorie, 2 pareggi). Il calciatore francese ha contribuito ad un gol in ciascuna delle sue ultime 3 partite della competizione (2 reti e 1 assist). L’Udinese non ha subito reti in ciascuna delle ultime 2 gare di Serie A TIM: in casa friulana il terzo clean sheet consecutivo manca dal marzo 2014.

ATALANTA vs LECCE
Gli ultimi 3 scontri diretti giocati in casa dell’Atalanta sono terminati in parità, con le ultime 2 gare senza nessuna rete siglata. L’ultimo scontro diretto con una vittoria di una delle 2 squadre si è tenuto nel marzo 2002 (Atalanta vs Lecce 2-1). Il Lecce ha vinto il suo ultimo scontro diretto nel 2005 (23/01/05 – Lecce v Atalanta 1-0, Bojinov). L’Atalanta è una delle 2 squadre (a fianco al Manchester City) fra quelle militanti nei 5 maggiori campionati europei ad aver segnato 2 o più gol in ciascuna delle gare giocate in
campionato. Il Lecce dal canto suo viene da 2 vittorie consecutive colte in trasferta: i salentini cercano la terza che manca dal periodo gennaio-febbraio 2004 quando i successi di fila lontano dal Via del Mare furono addirittura 4.

BOLOGNA vs LAZIO
Negli ultimi 12 scontri diretti in Serie A TIM la Lazio risulta imbattuta (6 vittorie e 6 pareggi): è la loro striscia più lunga contro qualsiasi squadra attualmente in Serie A TIM. Il Bologna dal  canto suo detiene una serie senza successi più consistente soltanto contro la Juventus (non la batte da 14 gare).
L’ultimo successo del Bologna contro la Lazio risale al 2012 (11/03/12, Lazio – Bologna 1-3, Portanova, Diamanti, Rubin (aut.), Khrin).
Il Bologna ha vinto 22 duelli aerei per partita: in Serie A TIM nessuno ha fatto meglio. Federico Santander è in testa alla speciale classifica per giocatore con 6,4 duelli aerei vinti ogni 90 minuti: anche qui si tratta del miglior score di tutta la competizione. In questa Serie A TIM Ciro Immobile è stato coinvolto in 7 gol (5 gol, 2 assist): il calciatore laziale ha contribuito ad almeno un gol in 7 delle sue ultime 8 presenze in campionato (6 gol, 3 assist).

ROMA vs CAGLIARI
Negli ultimi 5 scontri diretti casalinghi la Roma ha sempre mantenuto la propria porta inviolata. L’ultima squadra a raggiungere quota 6 contro un singolo avversario è stata il ChievoVerona, sempre contro il Cagliari, dal 2010 al 2016. L’ultima vittoria del Cagliari contro la Roma risale al 2013 (01/02/13, Roma – Cagliari 2-4, Nainggolan, Totti, Goicoechea (aut.), Sau, Pisano, Marquinho).
La Roma non perde 2 partite consecutive di Serie A TIM dal mese di marzo. Dall’inizio di Aprile i giallorossi hanno perso solo una delle 15 partite giocate (8 vittorie e 6 pareggi). Il Cagliari (3 vittorie e un pareggio) è imbattuto da 4 partite consecutive: i sardi non arrivano almeno a quota 5 dal periodo novembre 2013-gennaio 2014 (in quella striscia, che si fermò a 7, è presente anche un pareggio ottenuto proprio contro la Roma).

TORINO vs NAPOLI
A partire dal ritorno dei granata nella massima serie nel 2012 il Napoli ha perso solo uno dei 14 scontri diretti giocati. I Partenopei hanno vinto 10 di quelle 14 partite, di cui 6 su 7 in casa del Torino (una sola dunque la sconfitta subita all’Olimpico dagli uomini oggi allenati da Ancelotti). L’ultima vittoria del Torino contro il Napoli è datata 2015 (01/03/15, Torino – Napoli 1-0, Glik).
Dal suo debutto in Serie A TIM nel 2014 Andrea Belotti ha messo a segno 5 gol contro il Napoli, nessun giocatore ha fatto meglio contro gli azzurri in campionato dal 2014 ad oggi. A partire da metà marzo Dries Mertens è stato coinvolto in 16 gol nelle sue ultime 15 partite di Serie A TIM, nessun altro giocatore della competizione ha fatto meglio.

INTER vs JUVENTUS
Gli ultimi 25 scontri diretti giocati a San Siro sono stati decisi con il margine di un solo gol, eccetto uno (16/04/10 Inter – Juventus 2-0). L’Inter ha vinto le prime 6 partite di una stagione di Serie A TIM per la seconda volta nella sua storia, non accadeva dal 1966 quando i nerazzurri toccarono quota 7 successi consecutivi nelle prime 7 giornate. Nelle ultime 8 stagioni di Serie A TIM la Juventus ha ottenuto almeno 16 punti dopo 6 partite in 6 diverse occasioni. Soltanto Napoli (3 volte), Inter (2 volte) e Roma (una volta) sono riuscite nella loro storia a raggiungere lo stesso score.

 

Vincenzo De Rosa