Napoli

Il Mattino – Genny a’carogna: ‘Formisano ci concedeva la precedenza su più di 1200 biglietti non ancora in commercio’

Alcuni importanti dettagli del verbale di Gennaro De Tommaso ci vengono rivelati dall'edizione odierna del quotidiano 'Il Mattino'.

Alcuni importanti dettagli del verbale di Gennaro De Tommaso, noto anche come “Genny ‘a carogna” in cui l’ex capo ultrà parla dei rapporti avuti negli anni passati con la SSC Napoli e con Alessandro Fromisano (Head of Operation, Sales & Marketing) del club azzurro, ci vengono rivelati dall’edizione odierna del quotidiano ‘Il Mattino’.

Ho avuto contatti con il Formisano, anche per avere la preferenza di poter acquistare i biglietti per le trasferte di Champions League e di Europa League per i tifosi delle due curve. Parlo di circa 1200 biglietti, che ci venivano venduti prima che potessero acquistarli gli altri. Voglio precisare che abbiamo sempre pagato. Li ritiravamo presso i botteghini del San Paolo o presso le agenzie di scommesse sportive autorizzate. Ricordo anche che Formisano mi disse che era stato chiamato dalla Procura in merito a questo fatto. In effetti la gente vedeva che andavamo sotto i botteghini e prendevamo le buste con i biglietti. Si sparse la voce. La cosa è quindi continuata, ma il ritiro in questo caso avveniva presso le agenzie di scommesse”.

Lo stesso Formisano è stato convocato in Procura per essere interrogato su tali questioni. Il dirigente azzurro ha però smentito qualunque voce che parlasse di ‘corsia preferenziale’. La società calcio Napoli si dissocia e ci tiene a precisare che non intrattiene rapporti di tale genere, ribadendo la volontà della società di tenere alla larga facinorosi di varia natura.