Napoli News

Coronavirus, dal Cotugno: “Estubati altri quattro pazienti trattati con Tocilizumab”

coronavirus

CORONAVIRUS COTUGNO TOCILIZUMAB – Dall’ospedale Cotugno arrivano ottime notizie: a quanto comunicato, altri quattro pazienti sono stati estubati, dopo essere stati trattati con il farmaco Tocilizumab. Prosegue, dunque, con riscontri più che positivi, la cura sperimentale messa a punto dall’equipe del dottor Ascierto.

Tocilizumab: altri quattro pazienti affetti da Coronavirus sono stati estubati

A renderlo noto è Vincenzo Montesarchio, infettivologo dell’ospedale Cotugno:
“I quattro erano tutti in terapia intensiva covid19 al Monaldi e hanno reagito molto bene al farmaco, migliorando nettamente in pochi giorni”.

Inoltre, si apprende che uno dei quattro pazienti è un classe 1993, dunque appena ventisettenne, e non aveva alcuna patologia pregressa, a parte l’asma. Questo a testimonianza di quanto pericoloso, ed ancora sconosciuto, sia questo virus.

Cure sperimentali: Tocilizumab avanza, stop per Avigan

Nonostante l’annuncio del presidente della regione Veneto, Luca Zaia, apparso ieri sui social network e nelle trasmissioni televisive, la AIFA non ha approvato il protocollo sperimentale che avrebbe previsto l’utilizzo del farmaco Avigan (Favipiravir).
Prosegue, invece, a gonfie vele, la sperimentazione in campania del Tocilizumab, farmaco valido per la cura dell’artrite reumatoide, che secondo l’equipe guidata dal dottor Ascierto dell’Azienda Sanitaria dei Colli, avrebbe portato miglioramenti a pazienti affetti da Coronavirus.

Luca Cerchione

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com