Napoli News

Il Mattino – Napoli, ADL non concede alcun permesso ai giocatori: devono restare in città

presidente napoli De Laurentiis

NAPOLI ADL – Il quadro generale relativo all’emergenza Coronavirus non è dei migliori. L’epidemia ha gettato nel caos l’intero sistema calcistico. L’incertezza è totale, il rientro in campo non è assicurato. Aurelio De Laurentiis, Lotito e l’amministratore delegato De Siervo si sono esposti in favore della ripresa del campionato, anche a fine maggio o a giugno. Altri presidenti come Ferrero, invece, ritengono il campionato già concluso.

Napoli, ADL non concede alcun permesso ai giocatori: devono restare in città

Il presidente del Napoli, in attesa di ulteriori sviluppi della situazione legata alla ripresa della stagione, ha preso la decisione di non autorizzare alcun permesso ai giocatori. Nessuno dei tesserati del club può lasciare la città rischiando un eventuale contagio. Dunque, nessuno è libero di tornare a casa fino a quando non si avrà la certezza di uno stop definitivo alla stagione. L’unica sicurezza è che il campionato non riprenderà ad aprile. Un’altra indiscrezione che diventa sempre più concreta è l’impossibilità di ricominciare la stagione il 3 maggio. Si attendono sviluppi. Intanto oggi è prevista una nuova riunione in conference call tra tutti i presidenti per decidere continuare a discutere del futuro della Serie A.

CORONAVIRUS – DOPPIO PIANO DI ADL: LA PRIORITA’ E’ LA STABILITA’ ECONOMICA DEL NAPOLI

Antonio Del prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com