Inter Interviste News SOCIAL

Inter, Vecino: “Voglio fare la storia del club. Gol alla Lazio il più importante”

Vecino

INTER VECINO – Matias Vecino, centrocampista dell’Inter, si racconta. Il calciatore, sul profilo Twitter del club, ha risposto alle diverse domande dei tifosi. In particolare, l’uruguagio parla del futuro e degli obiettivi suoi e dalla squadra.

Le parole di Vecino

“Il mio obiettivo? Essere ricordato tra i giocatori che hanno fatto la storia dell’Inter. Per riuscire ad entrare in questa cerchia devi vincere qualche trofeo. È per questo che stiamo lavorando e speriamo di riuscirci presto. Durante l’anno è normale avere alti e bassi. Io per caratteristiche sono un giocatore di corsa ed è ovvio che se sto bene fisicamente le mie prestazioni sono migliori. Il gol contro la Lazio un momento importante – spiega il centrocampista -. Venivo da diverse partite fuori per la pubalgia e abbiamo concluso la stagione nel modo giusto con il gol che ci ha portato in Champions. Avevamo tutto lo stadio contro, era una finale: è un ricordo che resterà per sempre. Quello contro il Tottenham invece è stato il continuo della Lazio, anche se in Champions e in casa. Stavamo perdendo, è stata un’altra rimonta. Fare gol così a San Siro è stato speciale. Quale meglio dei due? Direi Lazio per l’obiettivo Champions, ha significato qualcosa in più per l’Inter.

Il compagno di squadra preferito

“Ce n’è uno che da quando sono in Italia me lo porto dietro (ride, ndr.) È Borja Valero, abbiamo giocato insieme alla Fiorentina e poi qui. È il compagno con cui ho condiviso più momenti: abita vicino a me e siamo anche in camera insieme”. Poi su Brozovic: “Per me è il più forte che abbiamo in rosa. Da fuori si vede un’immagine diversa da quella che è realmente. Marcelo è un ragazzo speciale, ci fa ridere tantissimo”.

AMARCORD INTER, LA LETTERA DI ZANETTI

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com