News

Coronavirus – Tottenham, mini allenamento in un parco a Londra: Mourinho e 4 giocatori sotto accusa, il club non era informato

Mourinho

CORONAVIRUS TOTTENHAM – L’emergenza Coronavirus ha colpito anche l’Inghilterra che – dopo l’iniziale riluttanza – ha adottato le dovute misure restrittive. D’altronde, i calciatori non sembrano aver compreso a pieno le regole imposte dal governo. Dopo l’incidente di Grealish e la festa brava organizzata da Walker, anche Mourinho e tre suoi calciatori hanno violato le restrizioni.

Coronavirus – Tottenham, mini allenamento in un parco a Londra: Mourinho e 4 giocatori sotto accusa, il club non era informato

Come riporta l’edizione odierna del Daily Mail, l’allenatore del Tottenham ha convocato Dembelè, Sanchez, Sessegnon e Aurier per svolgere un allenamento a ranghi ridotti in un parco di Londra. Foto e video che circolano sul web mostrano Mourinho in tutta d’allenamento tradizionale del club. Dopo un primo colloquio con i giocatori, è iniziato l’allenamento. L’accusa è di non aver rispettato il distanziamento sociale di due metri previsto dalle regole. Il tabloid inglese afferma che il Tottenham era completamente estraneo ai fatti.

La reazione del club

Secondo quanto riportato dal Guardian, il portavoce del Tottenham ha dichiarato: “A tutti i nostri tesserati è stato ribadito di rispettare il distanziamento sociale quando fanno attività all’aperto. Continueremo a rinforzare questo messaggio”.

GDS – CORONAVIRUS ITALIA, DECRETO LIQUIDITA’: PRESTITI PER TUTTE LE AZIENDE, CALCIO COMPRESO

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com