Napoli OF News

Gds – Rinnovi in casa Napoli, i calciatori hanno chiesto di cancellare le multe: ADL irremovibile

De Laurentiis
L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport scrive della possibile causa che rallenta le trattative per i rinnovi in casa Napoli.

RINNOVI NAPOLI – L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport scrive della possibile causa che rallenta le trattative per i rinnovi in casa Napoli. I calciatori avrebbero chiesto a De Laurentiis di cancellare le multe e le azioni legali sui diritti d’immagine per firmare il prolungamento di contratto. Il Presidente azzurro si è mostrato irremovibile e intenzionato ad arrivare fino in fondo alla situazione. Anche Mertens aveva chiesto al padron di soprassedere alla questione in quel lontano incontro di inizio marzo a Mergellina. Il belga aveva parlato non solo a nome suo ma anche della squadra, scontrandosi però con il muro di De Laurentiis.

Le multe bloccano i rinnovi in casa Napoli

“Durante la fase di discussione, i giocatori interessati hanno posto delle condizioni: si sono detti pronti a firmare purché il presidente prendesse in considerazione l’ipotesi di annullare il procedimento in corso relativo alla richiesta di arbitrato per le multe e l’azione legale minacciata per i diritti d’immagine. E dinanzi a questa presa di posizione, Aurelio De Laurentiis ha alzato il muro che, al momento, pare proprio invalicabile. Finora, nulla è servito per far ricredere il presidente.

D’altra parte, un suo dietrofront verrebbe colto come un segnale di debolezza, sminuirebbe la sua figura di massimo dirigente, pronto a sostenere i propri giocatori, ma altrettanto deciso a difendere i propri interessi. Nulla, però, ha scosso la coscienza di De Laurentiis. Lui sa di essere nel giusto e come è sempre stato pronto a gratificare la squadra dal punto di vista economico, così non ha ammesso quel voltafaccia dei giocatori. Una situazione che potrebbe portare a clamorose rotture”.

MERTENS-NAPOLI, SETTE GIORNI PER DECIDERE

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com