Frosinone Interviste News

Frosinone, Nesta dopo il ko contro il Pordenone: “Non è finita, avevamo le ruote sgonfie”. E su Pirlo…

Una vittoria, quella conquistata dal Pordenone ai danni del Frosinone di Sandro Nesta in occasione della semifinale d’andata dei playoff di Serie B, centrata grazie alla rete messa a segno dall’ex bresciano Tremolada, entrato in campo a fine match e capace di sbloccare la gara dopo pochi minuti. Ma l’ex stella di Lazio e Milan ci crede ancora alla finale play off.

Frosinone, Nesta dopo il ko contro il Pordenone: “Non è finita, avevamo le ruote sgonfie”. E su Pirlo…

“Erano rimaste poche forze in campo – commenta Nesta ai microfoni DAZN -, pensavamo finisse 0-0. Tremolada poi s’è inventato il gol del vantaggio. Oggi (ieri, ndr) sembrava che qualche giocatore avesse le ruote sgonfie, siamo stati sfortunati, abbiamo perso Novakovich per un problema alla caviglia. Per noi, ma soprattutto in questa categoria, è utile un giocatore così: fa salire la squadra, sterza. Poi ho fatto entrare Camillo Ciano, scegliendo di giocare con le due punte piccole. Purtroppo abbiamo pochi ricambi in mezzo al campo: giocano sempre gli stessi. Sappiamo che non è finita, col Cittadella abbiamo dimostrato di non mollare, ce la giocheremo con piena fiducia. Non so come giocare al ritorno, un’alternativa è certamente il 4-3-3. Dobbiamo creare di più con gli esterni di centrocampo. Abbiamo sofferto il Pordenone nel corso dell’anno ed è stato così anche oggi, ma peccato: poteva benissimo finire in parità”. Su Pirlo, nuovo tecnico della Juventus: “Andrea mi ha chiamato quando lo ha saputo, siamo molto amici. Sono molto contento per lui, è una botta di vita tra capo e collo. È molto carico, quello che posso fare è augurargli un grosso in bocca al lupo, sono sicuro che farà molto bene”, ha concluso il campione del mondo 2006.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com