News

Body building, stroncato dal Covid Salvatore Solimeno. Aveva 45 anni

Pompei sotto choc: Salvatore Solimeno non c’è più. Istruttore di fitness e titolare di una palestra molto frequentata a Pompei, e anche medico nutrizionista: era ricoverato al Fatebenefratelli di Napoli da diversi giorni, ma non ce l’ha fatta. Come scrive oggi Il Mattino, Salvatore aveva un curriculum agonistico di tutto rispetto ed era noto nel mondo del body building in ambito sia nazionale che internazionale: era anche testimonial per un’azienda di integratori.

Body building, stroncato dal Covid Salvatore Solimeno. Aveva 45 anni

Secondo quanto rivelato dai parenti, Solimeno soffriva di una patologia congenita (la talassemia), anche se svolgeva comunque una vita del tutto normale. Purtroppo la patologia pregressa è stata terreno fertile per il virus. Ricoverato per insufficienza respiratoria dopo essere stato contagiato dal Covid, Salvatore ha lottato per qualche giorno contro la morte, ma non è riuscito a vincere la sua battaglia. “Era forte e combattivo – spiegano gli amici, scrive Il Mattino – Eravamo convinti che avrebbe sconfitto anche il Covid”. Tanto che quando la notizia della sua morte si è diffusa in tanti hanno pensato ad una tragica inesattezza. Non è stato così, purtroppo.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com