Interviste News

Coronavirus Napoli, De Magistris: “Siamo una polveriera, ma a Roma non se ne rendono conto”

“Siamo seduti non sotto un vulcano, ma sopra. La città è una polveriera e temo che a Roma non ne siano consapevoli”. Napoli rischia di saltare in aria. Lo sostiene il sindaco Luigi De Magistris.

Coronavirus Napoli, De Magistris: “Siamo una polveriera, ma a Roma non se ne rendono conto”

Questo è un passaggio saliente dell’intervista al sindaco di Napoli firmata dal quotidiano La Stampa. Secondo il primo cittadino partenopeo, che ha scritto in proposito al premier Giuseppe Conte, quello che occorre davvero sono risorse e che il sindaco le distribuisca. Napoli “è una città anarchica con la sua resilienza – spiega l’ex pm – qui c’è una economia informale che negli ultimi anni era cresciuta grazie al turismo. Questi mesi l’hanno fiaccata. La gente è sconcertata, seriamente preoccupata e anche in tensione per il futuro”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com