Interviste News

Napoli, torna in città il “giocattolo sospeso” per salvare il Natale di tanti bambini bisognosi

Pubblicato sul sito istituzionale del comune partenopeo l’avviso Pubblico preordinato all’adesione dei negozi di giocattoli, delle librerie e cartolibrerie interessati all’iniziativa natalizia di carattere solidale del Comune di Napoli “Giocattolo Sospeso”, giunta quest’anno alla quinta edizione e con uno scenario ancor più devastante dovuto al coronavirus.

Napoli, torna in città il “giocattolo sospeso” per salvare il Natale di tanti bambini bisognosi

L’iniziativa, che s’ispira all’usanza altrettanto solidale del caffè sospeso, intende permettere ai cittadini che lo vogliano di acquistare un regalo presso i negozi aderenti e a chi ne ha bisogno di ritirarlo per il Natale. “Quest’anno siamo particolarmente felici di riproporre il “Giocattolo sospeso”, diventato ormai una tradizione natalizia – dichiara l’Assessore Alessandra Clemente. “In questo periodo in cui le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria sono tante ed il commercio locale è in grande affanno, è più che mai importante sostenere quei negozi che sono l’anima delle strade della nostra città. È possibile, rispettando le prescrizioni di legge per il contenimento del Covid-19, donare in tutta sicurezza i regali natalizi, giocattoli, libri, materiale per il disegno che, in questi giorni di isolamento, diventano particolarmente importanti per i bambini. Oggi pubblichiamo l’avviso ai commercianti che vogliano aderire alla manifestazione e chiediamo a quanti siano interessati di inviarci l’apposita istanza seguendo le indicazioni pubblicate.” La scadenza dell’avviso è alle ore 12 del 2 dicembre p.v.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com