Altre squadre News

Borussia Dortmund, Haaland cannibale: fa poker e punzecchia il tecnico dopo la sostituzione

Haaland

“Quattro gol? Se non mi avesse sostituito ne avrei fatti di più”. Fame atavica, la polemica col sorriso tra il bomber e l’allenatore: “Tornato in panchina mi ha chiesto se avessi fatto tre o quattro reti”. Il norvegese conferma tutto ciò che di buono era stato detto sul suo conto.

Borussia Dortmund, Haaland cannibale: fa poker e punzecchia il tecnico dopo la sostituzione

Il Golden Boy scandinavo: dodici partite e quindici gol, in media uno ogni ora: l’inizio di stagione per Erving Haaland è mostruoso sotto il profilo dei numeri. Roba da rimanere a bocca aperta, nella seconda metà della scorsa annata il bomber norvegese aveva messo a segno 16 reti in 18 partite col Borussia, facendo capire che i primi sei mesi col Salisburgo (22 match, 28 gol) non erano stati un caso. E la voglia di far gol non cessa nemmeno dopo un poker immaginifico (5-0 dei suoi contro l’Hertha): ai microfoni di ESPN, il giovane centravanti ha parlato così della sua prestazione: “Ad essere sincero, dopo la partita, Favre mi ha chiesto quanti gol avessi segnato. Mi ha chiesto: Ne hai segnati tre?. E io gli ho risposto: No, quattro. Solo quattro perché mi hai sostituito”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com