Interviste News

Coni, Malagò al Governo Draghi: “Allo sport chiediamo una persona preparata. Calcio in Giunta valutazione legittima e giusta”

Giovanni Malagò

“Ho letto le dichiarazioni Gravina, penso non solo sia legittimo, ma anche giusto, che il calcio faccia questo tipo di valutazione e volontà. È da un solo quadriennio che la Figc manca”. E si rivolge al nuovo Governo targato Mario Draghi: “Che possano scegliere di dare la delega allo sport ad una persona preparata, competente, altrimenti ci metterebbe del tempo prima di imparare. I problemi, sul tappeto, sono tanti”.

Coni, Malagò al Governo Draghi: “Allo sport chiediamo una persona preparata. Calcio in Giunta valutazione legittima e giusta”

Questo dunque il pensiero di Giovanni Malagò, commentando la volontà espressa ieri dal neopresidente eletto della Figc, di riportare il calcio nella squadra di Giunta nazionale del Comitato olimpico. “Con grande franchezza almeno uno deve aspettare il completamento delle elezioni di tutte le Federazioni sportive per fare una squadra di Giunta e ci sono troppe variabili che incidono, compresa quella della quota donne che devono essere almeno quattro in Giunta”, ha aggiunto il capo dello sport italiano. Con Sport e Salute “non c’è stata nessuna novità, purtroppo. Penso che sia stato fatto un grande errore da parte loro. Dopo il decreto ci doveva essere, non generosità ma totale disponibilità nel trasferire le persone che servono per l’attività istituzionale del Coni, non fare discorsi di part time, servizio, o temporanei”.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com