Cagliari Interviste

Cagliari, Capozucca: “Siamo come una nazionale. Ci salveremo e sputeremo sangue”

CAGLIARI, ITALY - SEPTEMBER 29: Nahitan Nandez of Cagliari in action during the Serie A match between Cagliari Calcio and Hellas Verona at Sardegna Arena on September 29, 2019 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Il direttore sportivo sardo ha parlato nel corso di un’intervista concessa a Unione Sarda. Queste le parole dell’uomo mercato del club sardo sulle possibilità di salvezza della squadra.

Cagliari, Capozucca: “Siamo come una nazionale. Ci salveremo e sputeremo sangue”

“Solo l’idea che qualcuno possa mettere in discussione la salvezza, mi fa andare su tutte le furie. Dobbiamo metterci tutta la rabbia che abbiamo in corpo, dobbiamo sputare sangue. Dimostriamo chi siamo. Rappresentiamo un popolo intero. Indossiamo la maglia che aveva Gigi Riva. Anche per questo non possiamo retrocedere. Abbiamo perso una partita (con lo Spezia, ndr) dai diversi volti e mancato così una grande occasione per avvicinarci al nostro obiettivo. Ma la corsa non finisce certo qui. Anzi. Retrocessi? E si sbagliano. Di grosso. Dobbiamo salvarci e ci salveremo. Abbiamo mille motivi per farlo, tre in particolare. Abbiamo un dovere nei confronti di questo popolo. Il Cagliari è molto più di una squadra di calcio, è come una Nazionale. Io per esempio sono stato undici anni al Genoa, un’altra grande piazza, ma rappresenta solo la città, non un’intera regione. In Sardegna anche chi non è appassionato di calcio è orgoglioso di avere il Cagliari in Serie A. C’è una frase di Gigi Riva poi che ci obbliga tutti a dare sempre il massimo. Lo dobbiamo alla proprietà che ha fatto investimenti importanti e ha grandi idee anche per il futuro. Poi per un orgoglio personale. Parliamoci chiaro: la retrocessione sarebbe una macchia indelebile per campioni come i nostri. Ma ripeto, non ho dubbi sul fatto che ci salveremo. Dobbiamo giocare partita per partita. Non mi è mai piaciuto fare tabelle, ma con cinque vittorie possiamo farcela. E ce la faremo. A partire da Verona.”

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com