Calciomercato Napoli Napoli OF News

Calciomercato Napoli, chi viene e chi va: con Spalletti tre nomi in entrata. Ma attenzione a due uscite importanti

Spalletti

L’ingaggio dell’ex tecnico dell’Inter, in ogni modo, dovrebbe prescindere dal futuro europeo del Napoli, scrive Gazzetta dello sport: a Spalletti verrà affidato anche il progetto senza la Champions League. Questo è nelle intenzioni di Aurelio De Laurentiis, che ha in mano anche un piano B nel caso l’intesa con Spalletti non dovesse essere raggiunta. Vincenzo Italiano piace, per esempio, così come Ivan Juric, ma si tratta soltanto di soluzioni alternative. Intanto impazza già radio-mercato…

Calciomercato Napoli, chi viene e chi va: con Spalletti tre nomi in entrata. Ma attenzione a due uscite importanti

Nel frattempo, il diesse Cristiano Giuntoli è parecchio attivo sul mercato – si legge sulla rosea -. Le voci sul suo futuro si rincorrono, si parla insistentemente di un interessamento della Juventus, ma Giuntoli è legato al Napoli da altre tre anni di contratto e il suo lavoro va avanti senza interruzioni. Con l’Atletico Madrid, sta trattando il difensore centrale, Francisco Moreno, 22 anni, attualmente in prestito al Besiktas. Sulla carta, il ragazzo dovrebbe prendere il posto di Maksimovic, che andrà via a parametro zero, ma sono insistenti le indiscrezioni su una possibile cessione di Kalidou Koulibaly, che piace tanto ai due Manchester, al Liverpool e al Barcellona. La richiesta oscilla tra i 50 e i 60 milioni di euro. Giuntoli, poi, sta intensificando i colloqui coi dirigenti del Santos per il giovane attaccante Kaio Jorge, 19 anni, definito il nuovo talento del calcio brasiliano: con la nazionale carioca ha conquistato il Mondiale Under 17. L’affare potrebbe andare in porto nel giro di una decina di giorni. Col Bruges, invece, si sta discutendo di Charles De Ketelaere, 20 anni, centrocampista, che potrebbe andare a coprire l’eventuale partenza di Fabian Ruiz. Il centrocampista spagnolo, finora, ha rifiutato di allungare il contratto in scadenza a giugno 2023, perché ha intenzione di ritornare a giocare nella Liga: a lui sono interessate Atletico e Real Madrid oltre al Barcellona, le tre big del calcio spagnolo. Nel Napoli del futuro, dunque, prevarranno i giovani, che andranno a completare un organico già competitivo. La loro presenza servirà anche per abbattere il monte ingaggi, che grava pesantemente sul bilancio del club per oltre 100 milioni. La riduzione degli stipendi dovrebbe aggirarsi tra il 30 e il 40 per cento.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com