Napoli Napoli OF News

Come sarà il Napoli di Spalletti? Tra conferme, mercato e quattro osservati speciali

Spalletti

NAPOLI SPALLETTI CONFERME MERCATO – Come sarà il Napoli di Spalletti? Questa è la prima domanda che tutti si pongono dall’annuncio di ieri di Aurelio De Laurentiis che, con il suo consueto tweet, ha rivelato il nome del nuovo tecnico dopo tanti rumors, depistaggi e indiscrezioni. Archiviata la pratica allenatore, il club dovrà lavorare sulla rosa partenopea tenendo conto di obiettivi, bilancio e caratteriste funzionali al gioco di Luciano Spalletti.

Come sarà il Napoli di Spalletti? Tra conferme, mercato e quattro osservati speciali

Chi conosce bene l’allenatore di Certaldo è convinto che non ci saranno grandi stravolgimenti della rosa. Per capire come sarà il Napoli di Spalletti bisogna fare delle valutazioni prima interne a livello contrattuale. Sappiamo che Maksimovic e Hysaj sono in scadenza e, a meno di clamorosi colpi di scena, dovrebbero andare via. Il 30 giugno finisce anche il prestito di Bakayoko, per il quale la società sembra non essere intenzionata a versare un riscatto di 18 milioni. Molto probabilmente tornerà da Tuchel fresco di vittoria della Champions League.

In bilico sono invece le situazioni di due big azzurri, Koulibaly e Fabian Ruiz: entrambi sono molti richiesti all’esterno e l’eventuale cessione di tutti e due (o uno dei due) può aiutare a sanare il bilancio del club. Da monitorare la questione Insigne, in scadenza il prossimo anno e senza rinnovo può andare via quest’estate. Da valutare il terzo portiere Contini, Ghoulam (reduce dall’ennesimo infortunio) e da capire se il Napoli punterà ancora su Ospina o darà più fiducia a Meret. Gli altri dovrebbero essere confermati, in particolare si parla di un rilancio di Lobotka seguito da Spalletti all’epoca dell’Inter.

Il mercato del Napoli di Spalletti

Gli innesti di mercato non dovrebbero essere tantissimi, solo qualche intervento nelle zone necessarie. Innanzitutto al Napoli serve un terzino sinistro, ruolo per il quale sarebbe stato messo nel mirino Emerson Palmieri. Per il centrocampo questa mattina La Gazzetta dello Sport accostava Vecino alla squadra azzurra: una soluzione low-cost che potrebbe avvantaggiare molto Spalletti dato che lo conosce bene e l’ha utilizzato spesso quando allenava la formazione nerazzurra. Da Milano potrebbe arrivare anche il senatore dell’Inter D’Ambrosio. Il suo agente ai microfoni della radio ufficiale azzurra non ha confermato i contatti tra lui e la società ma ha precisato che il terzino si è trovato benissimo con il tecnico di Certaldo: “Sono certo che Danilo sarebbe ben felice di ritornare a lavorare con Spalletti”.

Gli osservati speciali

Tra conferme e voci di mercato, ci sono calciatori tesserati con il Napoli che hanno cercato di mostrare le proprie qualità altrove dato che non erano riusciti a trovare spazio all’ombra del Vesuvio. Da Crotone torneranno Luperto e Ounas: l’algerino potrebbe giocare nel terzetto dietro la punta, mentre la provenienza dal settore giovanile azzurro può essere un’argomentazione in più per il centrale visto che l’anno prossimo la difesa avrà un calciatore in meno (o due se anche Koulibaly va via). Sempre per lo stesso reparto tornerà Malcuit da Firenze, invece sarà da valutare il percorso di crescita di Gaetano alla Cremonese.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com