Napoli Napoli OF News

Luperto può restare a Napoli, l’innesto in difesa direttamente da casa

Sebastiano Luperto

LUPERTO NAPOLI – Sebastiano Luperto può restare a Napoli. Dopo un anno di prestito al Crotone, con cui non è riuscito a raggiungere la salvezza, il difensore centrale torna all’ombra del Vesuvio. La società, secondo la redazione di Sky, potrebbe valutare la permanenza del giocatore visto che quel reparto perderà già due calciatori a zero (Maksimovic e Hysaj) e un innesto direttamente da casa  può far comodo. Ma non solo: il classe 1996 è cresciuto in azzurro e questo potrebbe far comodo quando verranno presentate le liste per la Serie A.

LEGGI ANCHE: Napoli su Florenzi, perché può essere una buona idea

Luperto può restare a Napoli, l’innesto in difesa direttamente da casa

Gli azzurri perderanno certamente due difensori il prossimo anno, tra i quali un centrale e Kalidou Koulibaly potrebbe accettare la proposta di un top club. Per questo Sebastiano Luperto può restare a Napoli, De Laurentiis potrebbe approfittare del centrale e trattenerlo sotto la guida di Spalletti. È intuibile che si posizionerebbe gerarchicamente dietro a Kostas Manolas e Amir Rrahmani (con l’addio del senegalese). Un’opzione da tenere in considerazione anche in chiave caselle per la lista da presentare in Lega, soprattutto se dovesse andare via uno tra Contini o Insigne.

Luperto, da Lecce a Napoli fino a Crotone

Sebastiano Luperto nasce a Lecce, dove inizia a tirare i primi calci al pallone. Nel 2013 passa al Napoli in prestito con diritto di riscatto, che lo inserisce nella Primavera. Poi passa definitivamente nei ‘grandi’ fino al 2020, fatta eccezione per i due anni prima al Pro Vercelli e poi a Empoli. Con la maglia dei partenopei non riesce a ritagliarsi molto spazio: se con Carlo Ancelotti riesce a ritagliarsi un po’ di spazio con Rino Gattuso viene messo ai margini. Per questo il club ha poi deciso di mandarlo in prestito a Crotone, dove non è inamovibile ma comunque  registra 23 presenze, più della metà da titolare. In Campania e in Calabria ha giocato al centro, ma all’occasione si adatta anche da esterno, avendo un passato da terzino.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com