Napoli Napoli OF News

Victor Osimhen, autentica risorsa per il Napoli di Spalletti. Il talento e l’umiltà del nigeriano

Osimhen

L’azzurro che ha attirato più attenzione nella scorsa stagione probabilmente. Il talento che ha impressionato la Serie A e la stessa società che, dal primo momento, ha comunque creduto in lui. Questo profilo risponde al nome di Victor Osimhen. Generoso in campo e fuori, riconosciuta la sua attenzione per tutti coloro che vivono ai margini della società. Non ha mai dimenticato il suo passato e le sue origini, la sua infanzia difficile e il suo riscatto sul rettangolo verde. Dal carattere irruento, a volte bollato come poco maturo ma dalla risata facile. L’acquisto più oneroso della storia del Napoli ha fatto parlare di sé, soprattutto dopo il suo lungo infortunio e la positività al Covid-19. Nel Napoli di Luciano Spalletti che centralità rivestirà il nigeriano?

LEGGI ANCHE: Il Benfica su Elmas, la posizione del club azzurro. Toma Basic nel mirino partenopeo

Victor Osimhen – Sarà centrale nel progetto Spalletti? Il faro del Napoli futuro. Tra talento e umiltà

Potente e agile, una gazzella. L’attacco nella profondità e i movimenti leggeri. Il movimento che crea in campo e la velocità nello scatto verso la porta. Queste ed altre sono le caratteristiche di Victor Osimhen. Che cosa pensa di lui Luciano Spalletti? Il neo allenatore azzurro non può non apprezzare il numero 9 del Napoli, estremo attaccante nella formazione di Rino Gattuso.

Con il modulo prediletto dal tecnico partenopeo, il 4-2-3-1, Victor Osimhen potrebbe essere un’autentica risorsa in avanti, per sfruttare al meglio la sua capacità di allungare la squadra. Unica preoccupazione, come sottolineato dall’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno, è la Coppa d’Africa, fissata a gennaio. A maggior ragione, Dries Mertens potrebbe risultare ancora fondamentale al Napoli.

I consensi attorno al nigeriano sono innumerevoli. Dal suo ingresso in campo, alla prima di campionato, contro il Parma, con lui in campo la differenza è stata tangibile, alimentata da due gol segnati da Lorenzo Insigne e da Dries Mertens. Victor Osimhen, spiazzante e devastante negli spazi, consente alla squadra di andare a segno. La sua centralità è tale da ingenerare, ormai da molto tempo, il seguente interrogativo: con lui maggiormente presente, dove sarebbe potuto arrivare il Napoli? Il lecito punto di domanda è destinato a rimanere senza risposta. Intanto, il Napoli, sotto la guida tecnica di mister Spalletti, si appropinqua ad una nuova avventura e ad una nuova pagina da scrivere.

LEGGI ANCHE: Thorsby- Il Napoli è in vantaggio su di lui rispetto all’Atalanta. Una buona idea per il progetto azzurro

Salta l’amichevole con il Camerun

Come riportato dal quotidiano, il nigeriano salterà l’amichevole, con la maglia della Nazionale, contro il Camerun per alcuni fastidi al ginocchio che lo hanno accompagnato nel finale di stagione. Non è in discussione la sua disponibilità ma per evitare brutte sorprese, si preferisce il riposo.

LEGGI ANCHE: il Napoli può essere ripescato in Champions League? Le mosse di ADL

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com