News

Italia-Austria, ascolti monstre con oltre 15 milioni di telespettatori: è l’evento tv più visto dal 2016

Insigne

ULTIME EURO2020 – Che questa Nazionale di Mancini avesse riportato entusiasmo lo si intuiva già, ma ieri sera si è avuta anche la certezza assoluta. L’ottavo di finale tra Italia e Austria ha raggiunto uno share complessivo del 73%, con il picco massimo arrivato durante i supplementari. Una battaglia durata 120 minuti che ha tenuto una nazione intera col fiato sospeso fino all’urlo di gioia liberatorio di oltre 15 milioni di italiani che hanno seguito la partita.

Italia-Austria, ascolti monstre con oltre 15 milioni di telespettatori: è l’evento tv più visto dal 2016

Nel dettaglio, su Rai 1 gli spettatori medi sono stati 13.275.000 per uno share del 61.1%, mentre sulla piattaforma Sky la media degli spettatori che hanno visto la partita è di 1.850.000, 8,5% di share. Un numero che è andato aumentando dopo i 90 minuti regolamentari: nei supplementari infatti si è passati a 15.500.000 di spettatori (sommando Sky e Rai) e lo share complessivo si è attestato al 73%. E’ la seconda gara più vista degli azzurri in questo europeo, ma soprattutto è l’evento in tv più visto dagli europei del 2016.

Dopo le gare di quella competizione, in cui Italia-Spagna raggiunse addirittura l’80% di share, l’evento più visto in assoluto dal punto di vista dello share è stata la partita tra Francia e Croazia (66,60% di share), finale del Mondiale del 2018 vinta poi dalla nazionale transalpina. La partita di ieri sera però è riuscita a superare questo dato e si posiziona in cima agli eventi più visti da dopo gli Europei del 2016. Questo i numeri relativi ad Italia-Austria riportati da Calcio&Finanza. Il dato potrebbe essere aggiornato già il 2 luglio con i quarti di finale in programma contro la vincente tra Belgio e Portogallo, sfida in programma questa sera alle ore 21.00.

LEGGI ANCHE: Contagi in aumento in Inghilterra, la preoccupazione di Gosens: “40.000 spettatori? Situazione al limite”

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com