Napoli Napoli OF News

Lorenzo Insigne, stipendio e statistiche: ecco l’uomo del ‘tiro a giro’

Insigne
REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - JANUARY 19: Lorenzo Insigne of SSC Napoli speaks with the media during press conference during an SSC Napoli Press Conference ahead of the Italian PS5 Supercup match between Juventus and SSC Napoli at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on January 19, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

INSIGNE STIPENDIO STATISTICHE – Già a Pescara lo chiamavano il ‘Magnifico’, per l’omonimia con Lorenzo dei Medici, mentre Florenzi l’ha nominato proprio ‘tiro a giro’ e non serve spiegare il perché. Lorenzo Insigne è uno dei protagonisti italiani dell’Euro 2020, dove la formazione di Roberto Mancini sta facendo faville raccogliendo i complimenti anche degli avversari. L’attaccante azzurro resta uno dei migliori interpreti del calcio di Mancio che, nonostante le critiche di alcuni, ha sempre difeso l’esterno napoletano indicandolo come perno fondamentale della sua squadra e affidandogli anche la 10.

Lorenzo Insigne, stipendio e statistiche

Lorenzo Insigne è un tesserato del Napoli con uno stipendio da 4,6 milioni l’anno e arriva da una stagione in cui ha migliorato notevolmente le sue statistiche. Ma partiamo con ordine. Fin ora, al netto di qualche sbavatura, all’Europeo ha dato tanto nella costruzione del gioco, soprattutto fondamentale la cerniera che unisce il centrocampo con la zona d’attacco. In quattro partite – in 337 minuti giocati – ha realizzato due gol. Il primo all’esordio dopo la doppietta di Immobile, il secondo contro il Belgio. Due reti, due tiri a giro, la sua firma. Ha un’efficacia nei passaggi dell’81%, dei quali ha preferito restare su una distanza corta (44%) o media (46%), passaggi lunghi pochi (11%). Fin ora è stato il giocatore più coinvolto per quanto riguarda le conclusioni verso la porta. Ha partecipato a 25 conclusioni, di cui 14 tiri e 11 occasioni create (dati OptaPaolo).

Cresciuto nelle giovanili del Napoli, seguito da qualche prestito (indimenticabile la sua stagione a Pescara), Insigne è in prima squadra dall’estate 2012. Nell’ultimo anno ha realizzato 19 reti (ne ha realizzati solo un in più sia nella stagione 2011-12 che 2016-17) e servito 11 assist. I gol li ha segnati solo in campionato (in pratica 1 gol ogni 151,2 minuti) mentre gli assist sono spalmati tra Serie A (7), Europa League (3) e Coppa Italia (1). Attualmente il capitano partenopeo è al quarto posto nella classifica dei migliori marcatori della storia azzurra: quest’anno ha superato Sallustro con 109 reti in 9 stagioni. In Serie A ha raggiunto addirittura Maradona, con ben 85 reti.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com