News

Florentino Perez nei guai, frasi choc del 2006 contro Casillas e Raul

Florentino Perez

FLORENTINO PEREZ CASILLAS RAUL – Florentino Perez ancora nell’occhio del ciclone e questa volta per colpa di alcuni file audio nei quali accusa Casillas e Raul. A rendere pubbliche le pesanti accuse del numero uno del Real Madrid è El Confidencial che ha pubblicato un estratto di una conversazione del 2006 nella quale attacca pesantemente i due ex calciatori dei blancos. “Sono due grandi truffe” dice il patron madrileno, che poco dopo attraverso una nota ufficiale non ha fatto mancare la sua replica.

Florentino Perez nei guai, frasi choc del 2006 contro Casillas e Raul

“Casillas non è un portiere da Real Madrid – ha detto Perez – cosa vuoi che ti dica?! Non lo è mai stato, è stato l’errore più grande che abbiamo fatto. Però tutti lo amano e difendono”. I file audio risalgono al 2006, pochi mesi dopo le sue dimissioni: “È una delle grandi truffe del Real Madrid e la seconda è Raúl”. Su quest’ultimo continua: “È cattivo, pensa che il Real sia di sua proprietà e usa tutto a proprio vantaggio. È per colpa sua che il Madrid sta male. Sono andato via a causa sua”. Naturalmente le frasi hanno scatenato la tifoseria madrinista e spinto lo stesso Perez a rispondere attraverso un comunicato dove ha precisato che che gli audio erano noti sin dalla pubblicazione di “Asalto al Real Madrid: Diario de 838 días y noches al límite” di sei anni fa del giornalista José Antonio Abellán.

“Le frasi riprodotte sono pronunciate in conversazioni registrate clandestinamente dal sig. José Antonio Abellán, che ha cercato di venderle per molti anni senza successo” ha tentato di giustificarsi Perez, aggiungendo che le frasi sono state estrapolate da un contesto più grande. Inoltre il presidente del Real ha annunciato che si sta già muovendo legalmente e che secondo lui tutto questo è solo una manovra per colpirlo sul progetto Superlega.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com