Interviste News

Gravina su Euro 2028 e Mondiale 2030: “Valutiamo la candidatura dell’Italia per ospitare uno dei due eventi”

Gravina

ULTIME ITALIA – Il presidente della Figc Gabriele Gravina, al termine del Consiglio Federale tenutosi oggi, ha ammesso che si valuta una possibile candidatura dell’Italia come Nazione ospitante di Euro 2028 o del Mondiale 2030. Un’ipotesi che infiamma l’animo dei tifosi che potrebbero tornare ad ammirare una competizione così importante in Italia.

Gravina su Euro 2028 e Mondiale 2030: “Valutiamo la candidatura dell’Italia per ospitare uno dei due eventi”

“Valuteremo una candidatura dell’Italia all’Europeo del 2028 o al Mondiale del 2030, in cui si festeggia il centenario del campionato del mondo”. Così Gabriele Gravina sulla possibilità di ospitare una delle due competizioni. “Giochiamo la prima partita, poi pensiamo all’altra”, questa la strategia del presidente della Figc. Si penserà prima alla candidatura per gli Europei per poi pensare ai Mondiali.

Ma cosa serve realmente per far sì che questa ipotesi diventi realtà? “Dobbiamo migliorare la condizione degli stadi perché se non avviamo un percorso di investimento nelle infrastrutture non potremo mai ambire all’organizzazione di un grande evento. Stiamo avviando una serie di sinergie con l’Istituto per il Credito Sportivo e il Governo. Dobbiamo fare le cose in tempi rapidi. Per me non esiste il ‘non ho gli stadi, ma se mi dai l’evento li costruisco’. Non è così che si lavora”. Ecco quanto affermato da Gabriele Gravina in merito alla questione.

LEGGI ANCHE: Serie B, dal Consiglio Federale l’aspra sentenza: il Chievo è escluso dal campionato. Gli scenari possibili

Antonio Del Prete

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com