Napoli Napoli OF News

Rinnovo Insigne, tre possibilità per il futuro: De Laurentiis fermo su una decisione

Insigne
Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

ULTIMISSIME INSIGNE – Il rinnovo di Lorenzo Insigne è uno dei temi più caldi in questa sessione di mercato estiva, dove soprattutto in casa Napoli ci sono tante novità. La questione centrale è che l’attaccante di Frattamaggiore ha un contratto in scadenza per il 30 giugno 2022 e le strade per il futuro non sono molte: o firma un prolungamento o sarà addio. Spalletti, nella sua prima conferenza stampa, ha chiarito quanto il capitano sia importante per la squadra partenopea, mentre ieri la risposta è stata un po’ più fredda: “Insigne e De Laurentiis avranno il tempo di guardarsi negli occhi”.

Rinnovo Insigne, tre possibilità per il futuro: De Laurentiis fermo su una decisione

Il futuro di Lorenzo Insigne è ancora tutto da scrivere. Il capitano azzurro non ha ancora parlato con il patron del Napoli del rinnovo di contratto, la questione è stata rimandata già due volte: la prima a dopo il campionato e poi dopo gli Europei. Ora la competizione è finita e l’esterno è in vacanza con la famiglia, la sensazione è che il tavolo possa aprirsi solo al suo ritorno. De Laurentiis ha le idee molto chiare per il rinnovo del giocatore: il ritocco dell’ingaggio verso l’alto (ora fermo a 4,5 milioni annui) non è contemplato. Il presidente è deciso a ridimensionare il bilancio della società, attualmente in rosso, e secondo Il Corriere del Mezzogiorno neppure per il campione d’Europa è disposto ad aumentare la cifra dello stipendio. ADL non ha ancora parlato con il calciatore, né avrebbe riflettuto sulla proposta da presentare. “Se mi chiama, ci vediamo e parliamo”, il patron lascia intendere che la porta è aperta e che lo sta aspettando.

Tre strade per il futuro di Insigne

Le possibilità per il futuro di Lorenzo Insigne non sono molte. L’edizione odierna di Repubblica indica le tre ipotesi che il capitano partenopeo ha davanti a sé:

  1. rinnovo con contratto a vita;
  2. cessione immediata, dunque durante questa sessione di mercato;
  3. restare ancora un altro anno e andare via l’anno prossimo a parametro zero.

La terza opzione non è da escludere, ma neppure facilmente percorribile in quanto per il club sarebbe una strada non vantaggiosa. Non è facile prevedere come andrà a finire, anche perché la discussione ufficiale per il rinnovo non è neppure iniziata e l’ultimo contatto diretto risale all’ultima giornata di campionato. Se ne parlerà probabilmente al rientro di Insigne dopo le vacanze.

Serena Grande

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com