Interviste Napoli Napoli OF News

Napoli, Meret: “Voglio diventare il migliore in Italia. Osimhen sa di aver sbagliato, Koulibaly un campione…”

Alex Meret

Il portiere friulano è stato intercettato dai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: ha parlato degli Europei appena conclusi, che ha visto lui (anche se non ha potuto giocare neanche un minuto) e la sua Italia trionfare a Wembley. E poi del Napoli, della prima contro il Venezia, Spalletti e dei compagni di squadra.

Napoli, Meret: “Voglio diventare migliore in Italia. Osimhen sa di aver sbagliato, Koulibaly un campione…”

“La vittoria all’Europeo è stata un’avventura incredibile ed emozionante – ammette Alex Meret -. Siamo orgogliosi di aver dato una gioia all’Italia intera. Abbiamo ottenuto un grande risultato che dedichiamo ai tifosi italiani che tanto hanno sofferto in questi mesi. Questo trionfo ha dato fiducia e autostima anche a noi del Napoli. È una grande spinta per dare ancor di più per questa maglia. Giocare con i nostri tifosi è più bello. La loro presenza è stata importante per vincere col Venezia. Insigne? Lorenzo è il nostro punto di riferimento in campo. Ci sta sbagliare un rigore ma lui ha coraggio e personalità e lo ha dimostrato anche in questa occasione. Abbiamo tanto entusiasmo e serenità nel gruppo, domenica abbiamo mantenuto la calma, rischiando poco in difesa. Tiraggiro? Insigne anche in allenamento prova sempre quel colpo con me in porta (ride, ndr). È il suo marchio di fabbrica. Mister Spalletti ha grande merito nei 3 punti ottenuti domenica: ci ha responsabilizzato tanto perché ha molta fiducia in noi. Koulibaly? Kalidou è un campione in campo, ma anche fuori. Una grandissima persona. E mi sento fortunato di condividere con lui questa maglia. Io lavoro ogni giorno per diventare il migliore in serie A. So che devo lavorare ma so che posso raggiungere grandi obiettivi. L’anno scorso non abbiamo raggiunto l’obiettivo Champions ma ci riproveremo quest’anno. C’è concorrenza ma faremo di tutto per arrivare tra le prime 4. Osimhen? Sa di aver sbagliato, può capitare. Deve cercare di non ricadere in questi errori. Giochiamo per vincere tutte le partite in tutte le competizioni a cui parteciperemo. L’Europa League è un obiettivo e faremo il massimo per arrivare fino in fondo. Genoa? Nessuna gara è semplice. Giocare al Ferraris non è mai semplice quindi massima attenzione”, ha concluso l’estremo difensore azzurro.

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com