Napoli Napoli OF News

GdS – Anguissa contro la Juventus? Tentazione per Spalletti. In queste ore, il primo allenamento. Ricorso Osimhen, restano le polemiche degli juventini

Anguissa

Si avvicina il momento del big match contro la Juventus, dopo l’amichevole terminata con una sconfitta azzurra, contro il Benevento. Anguissa è tra le possibili novità di Luciano Spalletti. Potrà essere schierato dal tecnico di Certaldo, contro i bianconeri? La tentazione è forte. Ma solo nelle prossime ore, il camerunense procederà con il primo allenamento. Anche Osimhen al centro dell’attenzione, dopo il ricorso accolto ieri. Ne parla l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE: Insigne, raggiunto da una telefonata dopo le 19. Subito accordata l’autorizzazione per raggiungere la famiglia

GdS – Anguissa contro la Juventus? Tentazione per Spalletti. In queste ore, il primo allenamento. Ricorso Osimhen, restano le polemiche degli juventini

Sabato, il Napoli scenderà in campo per la terza volta in campionato, contro i bianconeri di Massimiliano Allegri. Nelle prime due sfide, la Juventus ha messo in atto un insolito esordio, con un pareggio contro l’Udinese ed una sconfitta contro l’Empoli. Il Napoli, reduce da due vittorie, contro il Venezia e il Genoa, è alla ricerca del tris consecutivo.

Tra le mosse di formazione di Luciano Spalletti, è il nome del neo acquisto Zambo Anguissa, a centrocampo, che rappresenta una forte tentazione. Ci sarà al Diego Armando Maradona? Quel che è certo che è nelle prossime ore che l’azzurro svolgerà il primo appuntamento, occasione in cui farà anche la conoscenza con i compagni di squadra e con il tecnico. Spalletti ha a disposizione 72 ore per capire se è il caso di rischiare o meno.

C’è ancora il ricorso di Osimhen sotto i riflettori. Ieri, è stato accolto e la squalifica è stata dimezzata ad una sola giornata, già scontata, contro il Genoa. “Restano le polemiche degli juventini, che rimarcano la condotta violenta di Osimhen, e la soddisfazione del Napoli”. Tre attenuanti sono state invocate dall’avvocato Grassani. “Mancanza di lesività dell’intervento, l’assenza dei controlli sanitari, e la…buona condotta di Osimhen, che ha accettato l’espulsione senza protestare”. Ancora, il precedente Immobile, la stagione scorsa, potrebbe aver avuto un peso rilevante. L’attaccante della Lazio era stato espulso per uno schiaffo da terra a Vidal. Immobile saltò una partita.

LEGGI ANCHE: Ospina ci sarà contro la Juventus. Zielinski, notizie poco incoraggianti sulle sue attuali condizioni

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com