Juventus News

Conferenza stampa Allegri: “Questo gruppo recupererà il terreno perduto. Dobbiamo essere più lucidi. Banco di prova importante. Testa alla Champions”

Allegri

Ore difficili per la Juventus. Classifica insolita per i bianconeri, nuovamente sotto la guida tecnica di Massimiliano Allegri. E’ proprio il tecnico bianconero, in conferenza stampa, ad affrontare con piglio pacato la disfatta al Diego Armando Maradona. Alla terza di campionato, ancora digiuno di vittorie per la Vecchia Signora. Di seguito, le sue parole in conferenza stampa.

LEGGI ANCHE: Napoli-Juventus, il commento del club: “Gli azzurri scalano il K2, rimonta struggente ed emozionante. Koulibaly alza in cielo il boato di un intero popolo”

Conferenza stampa Allegri: “Questo gruppo recupererà il terreno perduto. Dobbiamo essere più lucidi. Banco di prova importante. Testa alla Champions”

Cosa non ha funzionato?
“Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra nel primo tempo, nel secondo tempo loro hanno preso il sopravvento. A volte certi errori dei singoli li paghi, in questo momento paghiamo al minimo errore”. Prosegue Allegri: “Sotto l’aspetto tecnico potevamo far meglio, di fronte avevamo un bel Napoli. Non abbiamo ancora vinto, ma ora dobbiamo pensare alla gara di Champions e poi prepararci per la prossima in campionato”.

La fiducia nel gruppo, nonostante il risutato
“Stasera ne ho avuto l’ampia certezza, questo gruppo recupererà il terreno perduto. Questo gruppo è destinato a crescere grazie alle batoste che abbiamo preso. Questa sera è una sconfitta diversa, che dobbiamo mettere da parte”.

I gol messi a segno da Cristiano Ronaldo
“Ronaldo fa parte del passato, ha fatto una scelta. Ora non c’è più, la Juve lo ha lasciato andare perché non si può tenere un giocatore contro voglia”.

È stata la gara attesa?
“Dobbiamo essere più lucidi vicino all’area, la squadra sul piano tattico ha fatto quello che gli avevo chiesto contro un buon Napoli. Nel calcio ci sono anche gli errori, in questo momento abbiamo un banco di prova importante che dobbiamo superare per non farla diventare una cosa mentale”.

Errori Szczesny

“Non gli sta mancando serenità, ha fatto un errore di gestione della palla ed oggi un errore tecnico. Ora ha già dato, sono sereno…”.

L’errore di Kean
“Sono cose che capitano nel calcio, a volte sembrano scritte da qualche parte. Abbiamo preso gol così a Udine, con l’Empoli, oggi non ne parliamo. Dobbiamo pensare a quello che dobbiamo fare, non a quello che è successo”.

LEGGI ANCHE: Napoli-Juventus, Politano e Koulibaly infiammano il Maradona! Finisce 2-1 per gli azzurri di Spalletti

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com