Napoli Napoli OF News

Napoli-Juventus, la moviola di Gazzetta: una buona gestione da parte di Irrati ma non assegna tre gialli

Napoli-Juventus

La Gazzetta dello Sport propone la moviola di Napoli-Juventus. Tre i cartellini gialli per Errati. Secondo il quotidiano sportivo però a mancare sono altre tre ammonizioni. Inoltre, per quanto riguarda il contatto tra Chiellini e Osimhen, non c’è rigore. Tutti i dettagli di seguito.

Napoli-Juventus, la moviola di Gazzetta: una buona gestione da parte di Irrati ma non assegna tre gialli

Si è trattata della 131esima gara in Serie A dell’arbitro Irrati. Esordio stagionale per lui. Al 33′ minuto, l’episodio più rilevante del match: un contatto tra Chiellini e Osimhen, petto-schiena, in area di rigore. Qualche dubbio ma l'”arbitro lo considera giustamente lieve”. Mima anche il gesto ai calciatori del Napoli. Il pestone che il difensore della Juventus dà al nigeriano azzurro, scalzo, è involontario. La prova: “entrambi guardano la palla, lo sviluppo dell’azione”. Secondo contrasto sempre tra il capitano bianconero e il nigeriano, nella ripresa. Tutto sottocontrollo e nel regolamento. La Rosea commenta l’operato di Irrati: “Una partita che poteva avere dei picchi difficili da gestire, è stata controllata abbastanza bene, anche per due segnalazioni giuste degli assistenti”. Gli unici nei, secondo il quotidiano sportivo, sono tre ammonizioni non fischiate. Al minuto 38, c’è un braccio largo di Rabiot su Politano, cinque minuti prima c’è poi una gamba di Kulusevski su Anguissa. Infine, Pellegrini tira la maglia del numero 21 del Napoli. I tre gialli riconosciuti, invece, sono giusti.

LEGGI ANCHE: Anguissa, i voti al debutto in azzurro: “Il tempo di prendere le misure e il leone comincia a ruggire”

Emiliana Gervetti

Se vuoi sapere di più sul Napoli, tieniti sempre aggiornato con www.gonfialarete.com